Rosberg sulla Ferrari: “Nel 2020 un passo indietro enorme”

"Anche Vettel mi ha stupito per quanto ha faticato".

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Nico Rosberg ha parlato anche della Ferrari: “La crisi dello scorso anno mi ha stupito molto, hanno fatto un passo indietro enorme. Principalmente per via del motore che hanno dovuto cambiare per gli accordi con la Fia, ma anche Vettel stesso mi ha stupito, per come ha faticato, perché per me resta uno dei più forti.

Non ho capito cosa sia successo. Speriamo che ricresca un po’. Ai test è partita male, speriamo che si riprenda presto. Che torni sulla strada giusta per lottare davanti. Ma sarà lunga. Le vere possibilità di tornare a vincere le vedo solo per il 2022″.

“Mi aspetto un campionato interessante – ha continuato -. Se veramente la Red Bull parte davanti, sarebbe fantastico. Perché diventerebbe entusiasmante vedere come reagirà la Mercedes, cosa si inventerà per andarla a prendere.

Capire cosa tenterà Hamilton che certamente farà di tutto per vincere l’ottavo titolo. E con un Vertsappen che non vede l’ora di vincere sarà tutto molto divertente”.

Chiosa sulle possibili sorprese dell’anno: “Perez, per quanto potrà essere considerato sorpresa. Credo che sarà interessante vedere cosa farà Ricciardo con questa McLaren in progresso. E poi l’AlphaTauri che nei test ha viaggiato tanto forte”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Capello: “A Pirlo è mancato il percorso di formazione”

Formula 1, Domenicali: “Coinvolgere i giovani”

Leggi anche
Contents.media