Ferrari, l’ambizione di Binotto: “Saremo punto di riferimento”

Il team principal guarda già al 2022.

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto guarda con speranza al 2022: “La Ferrari spera di diventare di nuovo il punto di riferimento per le power unit a partire dal 2022. Sicuramente il motore è migliorato e sono felice di vedere anche che Alfa Romeo e Haas hanno fatto progressi.

Siamo progrediti in tutte le aree possibili. L’aerodinamica è sicuramente migliore in termini di comportamenti e di correlazione. Per quanto riguarda la power unit in sé, nel complesso, ovunque fosse possibile apportare miglioramenti, abbiamo provato a farli”, sono le parole riportate dal Corriere dello Sport.

Già in questa stagione, i passi in avanti della SF21 per quanto riguarda il motore sono evidenti: “Il propulsore è decisamente migliorato rispetto al 2020 e i risultati in pista sono stati confortanti.

Penso che ci manchi ancora qualcosa, ma meno di prima sicuramente, quindi il gap si è ridotto notevolmente. Si spera che entro il prossimo anno, quando avremo di nuovo un nuovo motore, potremmo recuperare il ritardo o essere un punto di riferimento per gli altri”.

“Penso anche al carico aerodinamico a velocità media e alta: un intero pacchetto fatto a nuovo per il 2022. Ma ora le differenze sono sempre meno evidenti.

Stiamo lavorando nella giusta direzione con gli strumenti giusti e questo ci renderà più forti in futuro”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pozzecco e Sassari pronti a ripartire

Juventus: Dino Zoff difende Andrea Pirlo

Leggi anche
Contents.media