Chi è Callum Ilott: tutto sul pilota e collaudatore F1

La scalata verso la Formula 1, il mancato debutto e il passaggio all'Alfa Romeo. Chi è Callum Ilott, test driver per la Ferrari e pilota di riserva dell'Alfa Romeo.

Dai kart alla Formula 3, dall’accesso alla Ferrari Driver Academy nel 2017 al debutto in Formula 1 con l’Alfa Romeo quattro anni dopo. Chi è Callum Ilott, il giovane pilota e test driver?

Callum Ilott: chi è il pilota britannico

Classe 1998, Callum Ilott nasce a Cambridge, nel Regno Unito. Compie il suo primo giro in kart poco prima del suo settimo compleanno e prende la licenza di gara competitiva per principianti l’anno successivo. A 12 anni inizia ad impressionare la scena del karting internazionale vincendo il campionato britannico under 16 di Formula Kart Stars. Nello stesso anno conclude al terzo posto il Campionato Nazionale Tedesco (categoria KFJ). Oltre alle gare, asseconda la passione del canto come membro del coro della sua scuola.

Anche qui ottiene buoni risultati, vincendo il BBC School Choir of the Year e avendo l’opportunità di cantare di fronte a un full house alla Royal Albert Hall. A 13 anni, nel 2012, Callum Ilott domina la categoria KFJ internazionale under 15 con le vittorie della WSK Masters Series e della WSK Final Cup. Si classifica secondo nella WSK Euro Series e nella Coppa del Mondo CIK-FIA. Tra i record, quello del pilota più giovane in assoluto a vincere la WSK Driver of the Year.

Nel 2014 è campione europeo di karting CIK-FIA, domina la WSK Super Master Series e ottiene un quarto posto nel Campionato del mondo CIK-FIA.

Dai kart alla Formula 3

Con la supervisione di Helmut Marko alla Red Bull, Callum Ilott debutta nelle corse di monoposto a 16 anni. Primo pilota in assoluto ad essere portato direttamente dal kart alla F3 in livrea Red Bull, gareggia nel Campionato Europeo FIA F3. Dopo aver saltato il percorso standard delle precedenti categorie di corse junior, la prima stagione in auto di Callum in F3 lo vede finire 12esimo assoluto su una griglia di 35 piloti esperti. Alla sua seconda stagione nello stesso campionato, giunge al sesto posto assoluto.

Nel Campionato Europeo FIA F3 2017, Callum Ilott scala ancora un paio di posizioni e chiude quarto assoluto con 6 vittorie e 11 podi, conquistando più pole position e giri più veloci di qualsiasi altro pilota. L’anno successivo passa in GP3, dove segna due vittorie e una serie di sette podi consecutivi: conclude la stagione come terzo assoluto.

LEGGI ANCHE: Storie di sport: la classifica dei libri imperdibili

Il passaggio alla Formula 1

Callum Ilott viene selezionato alla fine del 2017 dalla Ferrari per partecipare al suo programma di sviluppo dei piloti, la Ferrari Driver Academy. Da allora la Ferrari ha sostenuto la sua ascesa attraverso i ranghi junior alla Formula Due. Ribadisce il proprio impegno con Callum nel 2020, dopo essere stato il Ferrari Junior più performante nel Campionato FIA di Formula 2 del 2019.

A 20 anni, Callum Ilott guida ufficialmente la sua prima F1. Ha l’occasione infatti di pilotare la C38 per l’Alfa Romeo Racing durante i test ufficiali sul Circuito di Barcellona nel maggio 2019. Alla fine del 2020 sale di nuovo su una Formula 1 a Fiorano con la Ferrari e al Young Driver Test a Yas Marina con la C39 del Team Alfa Romeo. Callum Ilott conclude come Vice Campione nel FIA Formula 2 2020, dopo aver corso con UNI-Virtuosi Racing come membro della Ferrari Driver Academy. Dopo il mancato debutto in Formula 1 al GP d’Eifel con la HAAS l’anno precedente, nel 2021 è collaudatore ufficiale per il team modenese. Ed è questo anche l’anno dell’esordio ufficiale: a partire dal Gran Premio del Portogallo, Callum Ilott è pilota di riserva per l’Alfa Romeo Racing.

LEGGI ANCHE: Chi è Jacques Villeneuve, il pilota senza timori

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Euro 2021, la Uefa amplia le rose delle squadre a 26 giocatori

Chi era Robert Bobby Unser, il campione automobilistico statunitense

Leggi anche
Contents.media