Hamilton: “C’è ancora qualche decimo di ritardo”

Il pilota della Mercedes non si fa illusioni in vista delle qualifiche al GP d'Austria.

Nonostante il primo posto nelle libere del venerdì del Gran Premio d’Austria, Lewis Hamilton non si fa illusioni in vista delle qualifiche di sabato. Secondo il pilota inglese, la Red Bull e Max Verstappen sono ancora in netto vantaggio: “In Red Bull hanno quello che avevamo noi in passato, ovvero una mappatura in grado di alzare le prestazioni sul giro singolo in qualifica”.

“Abbiamo fatto qualche passo avanti, ma credo di avere ancora un decimo e mezzo o due di ritardo”, sono le parole del pilota inglese.

Al mattino Hamilton aveva provato alcune nuove configurazioni, che non l’hanno soddisfatto: “Non ero contento dell’assetto che abbiamo scelto, quando ci si ritrova ad inseguire il rischio è di perdere il bandolo della matassa con soluzioni troppo drastiche. Dobbiamo ottimizzare quello che abbiamo senza stravolgere la vettura”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lutto nella musica italiana, stroncato da un malore improvviso

Milan, spunta nuova nuova ipotesi per l’attacco

Leggi anche
Contents.media