Wolff difende Hamilton: “In quei momenti le emozioni ribollono”

Il boss della Mercedes, intervistato da RTL, è andato in aiuto del suo pilota, attaccato dai Verstappen e dalla Red Bull dopo la vittoria a Silverstone.

Il direttore esecutivo della Mercedes, Toto Wolff, intervistato da RTL, ha voluto difendere Lewis Hamilton. Il pilota inglese infatti è stato duramente attaccato per i festeggiamenti dopo la vittoria a Silverstone, proprio mentre il rivale Max Verstappen si trovava in ospedale, in seguito alla collisione tra i due nel corso del primo giro del gran premio.

“Le emozioni ribollono – ha detto Wolff -. Penso che se fossimo stati dall’altra parte, avremmo guardato la situazione allo stesso modo. Quello che non avremmo fatto sarebbe stato uscircene così in fretta con accuse personali. Abbiamo sempre saputo che Verstappen era illeso e che stava relativamente bene. Ecco perché la nostra reazione si è adattata”.

Sulle parole di Jos Verstappen: “Un padre giustamente reagisce in modo molto emotivo, perché suo figlio ha avuto un grave incidente.

Dal loro punto di vista è comprensibile. Bisogna rispettare questo stato emotivo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley Bergamo accoglie Sofia Turlà

Tokyo 2020, Gallinari e il sogno a cinque cerchi

Leggi anche
Contents.media