Yamaha, rivoluzione tra i piloti italiani

Jarvis: "Quando Morbidelli inizierà con noi, Dovi andrà nel team satellite"

Lin Jarvis ha confermato gli spostamenti che coinvolgeranno i piloti italiani nella stagione in corso. Queste le parole del manager della Yamaha a Sky Sport.

“Non abbiamo ancora firmato il contratto – ha detto Jarvis -, ma abbiamo un accordo con VR46 e con Franco.

Il problema di Maverick crea un opportunità. L’anno prossimo, Morbidelli sarà pilota ufficiale Yamaha. Questa è la prima notizia, ma era già previsto. Con questa situazione nuova, però, potrebbe venire da noi anche prima. Mi aspetto che quando tornerà, magari già a Misano, possa diventare un pilota ufficiale Yamaha”.

Arrivano conferme anche su Andrea Dovizioso che quindi si appresta a tornare in MotoGP.

“Noi abbiamo raggiunto in questo weekend un accordo con Dovizioso e anche il suo manager, Simone Battistella. Dobbiamo gestire i contratti e tutto il resto, ma Andrea sarà il pilota della nostra squadra satellite. Lo sarà già nel 2022, ma anche per lui c’è l’ipotesi di cominciare prima. Quando Franco inizierà con noi, Dovi andrà da loro”, ha chiosato Jarvis.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tokyo 2020, Arjola Trimi d’oro

Simone Barlaam: “Il livello era altissimo”

Leggi anche