Un nostalgico Lin Jarvis ricorda i duelli tra Rossi e Lorenzo

Il team manager della casa giapponese ha parlato a "The Oxley Interview".

Lin Jarvis a “The Oxley Interview” è tornato a parlare di quando in Yamaha Valentino Rossi e Jorge Lorenzo si fronteggiavano internamente.

“Abbiamo preso Lorenzo perché pensavamo che Rossi andasse in Formula 1, quindi avevamo bisogno di un successore. Valentino non era d’accordo perché era il numero uno della squadra e da allora iniziarono gli attriti.

Nel 2010 ha detto ‘O Lorenzo o me’, la proposta era inaccettabile e i rapporti cominciarono a incrinarsi” ha detto il manager Yamaha.

“Prima del suo ritorno sono andato a incontrare Valentino nella sua casa di Tavullia. È stato un momento molto speciale dopo che la nostra relazione si era deteriorata così gravemente. È tornato con un atteggiamento diverso, più modesto e riconoscente” ha proseguito il Managing Director della casa giapponese.

“E’ stata una delle sfide più grandi.

Devi tenere sotto controllo il tuo ego per evitare di entrare in guerra aperta quando non sei d’accordo. Devi morderti le labbra. Cerchi di educare i tuoi piloti, in modo che capiscano che hanno un contratto, quindi devono rimanere nei limiti e non dire cose negative sul team” ha chiosato Jarvis.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rinnovo Belotti, il Torino è al punto di partenza

Italia-Spagna: cosa succede in caso di pareggio al 90°?

Leggi anche
Contents.media