Chi è Stan Wawrinka: un campione nato nell’epoca sbagliata

Cresciuto nell'ombra di Federer, Stan Wawrinka ha saputo costruirsi una carriera ricca di soddisfazioni.

Stan Wawrinka è sicuramente uno dei tennisti più forti della sua generazione. Probabilmente il suo nome godrà di una fama minore rispetto al suo talento, dato che è nato in periodo storico dominato da alcuni dei migliori giocatori di sempre come Roger Federer e Novak Djokovic .

Scopriamo chi è lo svizzero in grado di raggiungere anche la terza posizione ATP nel gennaio 2014.

Chi è Stan Wawrinka

Stanislas Wawrinka è nato a Losanna il 28 Marzo 1985 in una famiglia di tennisti dato che sia il fratello che le due sorelle hanno giocato a questo sport. Soprannominato Stanimal e Stan the Man, iniziò a giocare a otto anni, entrando nel panorama internazionale a 14 anni. Il suo primo successo importante fu la conquista nel 2003 del Roland Garros ragazzi.

wawrinka usa

La carriera da professionista

I primi anni da professionista furono al di sotto delle aspettative che lo svizzero era riuscito ad attirare attorno al suo nome, soprattutto di quelle dei media locali che ambivano ad un nuovo campione elvetico.

Dopo aver vinto il primo titolo nel 2007 a Umago, nel 2008 Wawrinka conquistò l’oro alle Olimpiadi di Pechino insieme al compagno Federer. Tuttavia non riuscì a dare continuità a questi risultati che erano riuscito a proiettarlo tra i primi dieci al mondo.

Dopo aver raggiunto quattro semifinali nel 2012 e essere ritornato in top10 nel 2013, il 2014 fu l’anno che cambiò il corso della carriera dello svizzero. Contro ogni pronostico ottenne il successo agli Australian Open, conquistando il primo Slam in carriera. La sua trasformazione non avvenne tanto a livelli di risultato, data la presenza dei già citati campioni, ma il suo gioco si fece più compatto e solido, specie nei momenti decisivi come i tiebreak.

wawrinka francia

Se prima di quel successo il suo score recitava quattro vittorie in tredici finali, dal 2014 in poi le cose cambiarono. Sempre in quella stagione Waerinka vinse anche il suo primo Masters 1000 e raggiunge la terza posizione nella classifica mondiale. L’apice del successo fu nell’atto conclusivo al Roland Garros contro Djokovic nel 2015, in un incontro in cui il serbo sembrava ultra favorito. Quello di Parigi fu quindi il secondo slam per Stan, in attesa del terzo che sarebbe arrivato l’anno successivo agli US Open.

Nel 2017 perse l’occasione di vincere uno slam per la quarta stagione consecutiva, cedendo contro Nadal in finale al Roland Garros. Quella partita aprì un periodo difficile della sua carriera, anche a causa di un infortunio al ginocchio che lo costrinse ad operarsi per ben due volte.

Da lì in poi la sua classifica subì un importante crollo, anche per colpa di diverse ricadute fisiche. A fine 2020, pur non riuscendo a raggiungere neanche la semifinale di uno slam, rientra stabilmente nella top20 mondiale.

LEGGI ANCHE: Chi è Matteo Berrettini: tutto sul tennista italiano in Top10 ATP

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Manny Pacquiao: il pugile più forte delle Filippine

Basket, De Raffaele vuole il bis in Coppa Italia: “Sfida aperta”

Leggi anche
Contents.media