Chi è Simona Halep: la rumena che ha conquistato Wimbledon

Simona Halep è una delle tenniste più forti della seconda decade del 21esimo secolo.

Simona Halep è la quarta tennista ad aver guadagnato di più dai montepremi offerti dalla Women’s Tennis Association ed è stata la venticinquesima nella storia a raggiungere la vetta della classifica mondiale.

Chi è Simona Halep

Simona Halep nasce a Costanza il 27 Settembre 1991.

La sua infanzia fu caratterizzata da un contesto umile, dato che il padre gestiva una fattoria. Tuttavia la Halep ebbe fin da subito chiare le sue idee e decise di fin dall’età di quattro anni di prendere la racchetta in mano. La sua è stata una vita di sacrifici per riuscire ad arrivare ad essere la numero uno al mondo. Uno di questi è stata la riduzione del seno a soli diciotto anni, quando decise di passare da una quarta a una seconda.

Nel 2005 iniziò la sua carriera giovanile, ottenendo importanti risultati come la conquista degli Open di Francia nel 2008 e il prestigioso Torneo Bonfiglio. Nel 2010 iniziò ufficialmente la sua carriera nel circuito WTA.

wimbledon woman 2018

L’ascesa a numero 1 del mondo

Nel primo triennio tra i professionisti, dal 2010 al 2012, la Halep raggiunse tre finali WTA senza però riuscendo a vincerne una. Deludente fu anche la prestazione alle Olimpiadi di Londra, dove venne chiamata a rappresentare la Romania.

Le cose cominciarono a migliorare nel 2013 dove vinse ben sei tornei WTA, entrando per la prima volta nella top20 mondiale. La scalata alle posizioni più importanti del ranking continuò l’anno dopo quando riuscì a salire sul gradino più basso del podio. Questa ascesa fu favorita dalla prima finale in uno slam (al Roland Garros, dove venne sconfitta dalla Sharapova) e dall’atto conclusivo alle ATP Finals (dove anche qui uscita perdente, stavolta contro Serena Williams).

Dopo due stagioni altalenanti, dove riuscì comunque a conquistar diversi tornei, la Halep nel 2017 ottenne l’atteso salto di qualità che le permise di raggiungere la posizione numero 1 in classifica mondiale. La rumena dovette però attendere il 2018 per il primo successo ad uno slam, dopo la seconda finale francese persa l’anno prima contro la rivelazione Jeļena Ostapenko. Tuttavia fu proprio il Roland Garros a regalare la prima gioia alla Halep che riuscì a superare le sue difficoltà mentali e a prevalere su Sloane Stephens.

halep roland garros

Dopo aver chiuso l’anno per la seconda volta consecutiva al primo posto, nel 2019 ottenne nuovamente un successo in una prova del Grand Slam. Stavolta la Halep riuscì a vincere Wimbledon, trionfando contro Serena Williams e vendicando la sconfitta nelle ATP Finals di qualche stagione prima.

Nel 2020 ottenne altri tre titoli WTA, arrivando a ventidue in carriera. Ottenne anche il prestigioso traguardo delle 500 vittorie. Nonostante il COVID-19 contratto a fine ottobre, la rumena riuscì a chiudere l’annata al secondo posto in classifica.

LEGGI ANCHE: Chi è Sara Errani: la tennista italiana più vincente di sempre

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Karolina Pliskova: la prima tennista ceca in vetta alla classifica mondiale

Cortina, Azzurre deluse dopo il SuperG: “Che schifo senza pubblico”

Leggi anche
Contents.media