Panatta: “Sinner già al livello dei big da fondo campo”

L'ex campione azzurro: "E' incredibile vederlo giocare a questa età".

L’ex campione del tennis azzurro Adriano Panatta in un’intervista a Radio Uno ha incensato Jannik Sinner, arrivato recentemente in finale al Masters 1000 di Miami: “È incredibile vedere Jannik giocare a quest’età. È molto forte, sorprende soprattutto per il suo gioco dal punto di vista mentale ed ultimamente lo vedo colpire la palla ancora con più potenza, mi ricorda per certi versi Juan Martin Del Potro.

Da fondo campo è quasi imbattibile, direi che è già al livello di Novak Djokovic, Roger Federer e Rafael Nadal, almeno su questo”.

“Il suo corpo è particolare, direi che assomiglia a Pippo, il personaggio storico creato da Walt Disney; ha un fisico snello ed un po’ curvo. Nonostante ciò riesce a colpire la palla in maniera fortissima ed in effetti non ha neanche bisogno di un grosso fisico e muscoli perché riesce a delineare il tutto mediante la tecnica.

Nonostante questi elogi parliamo sempre di un ragazzino, Jannik non ha neanche la barba”.

“Dove può arrivare? Già adesso è tra i primi dieci al mondo, non so quando vincerà un titolo del Grande Slam, magari l”anno prossimo o chissà. Ha tutto il potenziale per trascorrere tutta la sua carriera in vetta, ma bisogna ricordare che è giovanissimo e che quindi non sai mai cosa potrebbe accadere fino in fondo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Paulo Fonseca, tutto sull’allenatore portoghese

Chi è Mauricio Pochettino, storia e carriera dell’allenatore del Psg

Leggi anche
Contents.media