Chi è Salvatore Caruso: tutto sulla carriera del tennista italiano

La carriera e la storia di Salvatore Caruso, il tennista siciliano che, dopo anni di gavetta, sta scalando la classifica ATP del tennis professionistico.

Salvatore Caruso è un tennista italiano. Dopo tanti anni di gavetta e di anni giovanili non brillanti, l’italiano è riuscito a diventare un professionista. Durante la sua carriera è riuscito a sfornare una serie di prestazioni convincenti che gli hanno permesso di essere tra i primi cento al mondo nella classifica ATP.

Ma chi è il tennista siciliano?

Salvatore Caruso chi è?

Caruso è nato il 15 dicembre del 1992 ad Avola in Sicilia. Ha debuttato tra i professionisti nel 2009, ma ha iniziato a giocare con continuità solo due anni più tardi.

I primi anni da professionista

Salvatore Caruso ha vinto il suo primo incontro tra i professionisti nel torneo ITF Futures Croatia F9. Nel 2012 sono arrivati i primi successi in singolo e in doppio, rispettivamente nel Futures Greece F3 e nel Padova Challenge Open.

Nel 2014, il tennista siciliano ha fatto il suo esordio nelle qualificazioni di un torneo ATP, perdendo però al primo incontro. Caruso ha terminato l’annata alla 455° posizione nella classifica mondiale.

Nel 2015 l’italiano ha sfiorato l’impresa di battere il numero 53 Borna Ćorić nel primo turno di qualificazione agli Internazionali d’Italia. Dopo aver raggiunto i quarti nel torneo Challenger di Genova, Caruso si è piazzato alla 206° posizione ATP.

L’anno successivo, il tennista siciliano ha fatto il suo esordio nei tornei del circuito maggiore, ma la differenza di livello ha portato a diversi risultati negativi.

Vittoria del primo titolo Challenger

Nel 2017, Caruso ha superato per la prima vota le qualificazioni ad un torneo ATP, perdendo però al primo turno del tabellone principale. Alla fine della stagione, è uno dei primi 200 al mondo. L’anno successivo è entrato per la prima volta nel tabellone principale di un Grande Slam, gli Australian Open. A settembre, il tennista siciliano si è portato a casa il suo primo titolo Challenger in carriera, nel torneo “Città di Como Challenger” e a fine anno è riuscito a vincere anche il suo primo match in una competizione ATP.

Il torneo di Pheonix e le prestazioni al Rolland Garros del 2019

Nel 2019, Caruso si è guadagnato un posto in semifinale di un importante torneo Challenger a Phoenix, un risultato che gli ha permesso di salire alla 147° posizione nella classifica mondiale. A maggio il tennista siciliano ha superato le qualificazioni per il Roland Garros, perdendo solo contro Novak Djokovic nei sedicesimi di finale, ma ricevendo i complimenti del tennista numero uno. A fine anno, Caruso è salito alla 96° posizione della classifica ATP.

chi è salvatore caruso

Il 2020, nonostante l’interruzione dovuta al Covid-19, per Caruso è stato un anno di soddisfazioni. Il tennista siciliano è rientrato nel tabellone degli Australian Open senza dover giocare i match di qualificazione e grazie alle sue brillanti prestazioni è riuscito a chiudere la stagione alla 76° posizione nel ranking mondiale.

Leggi anche: Chi è Matteo Berrettini: il tennista azzurro dei record

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Daniel Evans: tutto sul tennista britannico

Ranieri: “Futuro? Sto bene alla Samp”

Leggi anche
Contents.media