Boris Becker su Federer: “Non deve essere stato facile mentalmente”

L'ex tennista ha parlato del ritiro di Roger Federer a Wimbledon.

Boris Becker, intervistato dal Daily Mail ha parlato del futuro di Roger Federer dopo la prematura uscita di scena a Wimbledon: “Penso che Roger Federer si fosse presentato a Wimbledon con la convinzione che tutto stesse andando secondo i piani.

Aveva utilizzato la terra rossa per rimettersi in forma e sperava di arrivare in fondo a Londra. Non credo che fosse arrivato lì con il pensiero del ritiro nella mente, ma adesso potrebbe benissimo aver cambiato idea”.

“Il modo in cui ha perso contro Hurkacz non può averlo lasciato indifferente. Non voglio suggerirgli cosa fare, perché se c’è una cosa che ho imparato è che nel tennis sei da solo”.

“Puoi essere supportato dal miglior team del mondo fuori dal campo, ma alla fine sei tu che devi gestire le difficoltà.

Solo lui può sapere quali sensazioni gli ha dato incassare quel 6-0 nel terzo set. Non deve essere stato facile mentalmente”, ha chiosato l’ex tennista.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Parità di genere alle Olimpiadi di Tokyo 2020: il nuovo giuramento

Italia-Svizzera, qualificazioni mondiali Qatar: dove si gioca?

Leggi anche
Contents.media