Ciclismo, Nibali fa chiarezza sull’obiettivo olimpico

Lo Squalo rivela le sue intenzioni per quel che riguarda il Tour e la gara a Cinque Cerchi.

Vincenzo Nibali si dice pronto a una scelta piuttosto sorprendente, visti gli obiettivi stagionali, pur di partecipare ai Giochi Olimpici. Intervistato da ‘QN’, lo Squalo dello Stretto ha infatti chiarito che potrebbe persino lasciare il Tour in anticipo per prepararsi al meglio alla gara a Cinque Cerchi di Tokyo.

“Lavorerò in funzione di Giro e Tour, gli impegni più importanti della mia stagione – ha dichiarato -. Vado in Francia perché è la gara più seguita al mondo, vale più di una classica. Lasciarlo in anticipo per andare a Tokyo? Può succedere, perché la differenza di fuso col Giappone è notevole: fra la conclusione di Parigi e la gara olimpica ballano appena sei giorni. E’ prematuro dirlo. La prima speranza è che il Covid, comunque, dia tregua al mondo”.

Nibali sta lavorando per riscattare un 2020 deludente: “Mi auguro che questa stagione sia migliore della precedente, decisamente da cancellare – ha detto -. E’ stato difficile da decifrare, ogni corsa ha cambiato data rispetto a quella tradizionale. Fa parte del passato, ora mi concentro sul futuro”.

Immancabile, poi, la domanda su quando intenderà chiudere con il professionismo: “Non mi sono dato una scadenza, dipende da come andrà quest’anno. Far calcoli sul mio addio alle corse è un gioco inutile: deciderò io quando sarà il momento.

Sarò io a comunicarlo a tutti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Inter, Lautaro Martinez a cuore aperto tra presente e futuro

Milan-Mandzukic, spunta il dubbio dell’ultimo minuto

Leggi anche
Contents.media