Chi è Alberto Tomba, la stella d’oro dello sci italiano

Alberto Tomba, leggenda dello sci con 50 vittorie in Coppa del Mondo, è il quarto sciatore di sempre per numero di successi.

Alberto Tomba, meglio conosciuto come “Tomba la Bomba” in virtù del suo stile aggressivo, è stato protagonista indiscusso dello sci tra il 1986 e il 1998. Specializzatosi nello slalom gigante e nello slalom speciale, con cinquanta vittorie complessive in Coppa del Mondo è il quarto sciatore di sempre per numero di successi.

Inoltre, conquistò la Coppa assoluta nel 1995, due ori olimpici e due ori, in slalom gigante e in slalom speciale, ai Mondiali del 1996.

Chi è Alberto Tomba

Nasce a Bologna nel 1966 e si forma sciisticamente prima sugli Appennini e poi a Cortina d’Ampezzo. Entrò a far parte dell’Arma dei Carabinieri durante l’adolescenza. Iniziò a prendere parte alle gare agonistiche all’età di diciassette anni, nel 1983, partecipando alla Coppa Europa in Svezia.

Dopo aver vinto tre gare in Coppa Europa conquista l’accesso alla Coppa del Mondo, ottenendo i suoi primi punti.

Nel 1987 ottiene la medaglia di bronzo nello slalom gigante ai Mondiali di Crans Montana. L’anno successivo conquista ottenne la sua prima vittoria, nello slalom speciale di Sestriere e annuncia che avrebbe bissato il successo due giorni dopo, nel gigante. Tomba, infatti, vince anche il gigante esultando ancor prima di tagliare il traguardo.

L’anno successivo consegue il suo primo successo olimpico, a Calgary, nella gara di slalom gigante. Dopo un paio d’anni “di magra”, nella stagione 1990-1991 Tomba torna a vincere in slalom gigante, con cinque successi in stagione e la conquista della sua seconda Coppa di specialità. Nella stagione seguente, la Bomba si rende protagonista della Coppa del Mondo, ottenendo ben nove vittorie. Nel 1992 arriva il secondo oro ai Giochi Olimpici di Albertville nello slalom gigante e un argento nello slalom speciale.

Durante la stagione 1994-1995 Tomba riporta in Italia la Coppa del Mondo generale dopo vent’anni dall’ultimo successo di Gustav Thöni. A questo trofeo, Alberto aggiunge le vittorie nelle gare di specialità vinte sia nello slalom gigante che nello slalom speciale. In seguito ad una caduta alle Olimpiadi di Nagano 1998, Tomba annuncia l’addio agli sci al termine della stagione. Chiude in grande stile, vincendo l’ultima gara disputata, lo slalom speciale delle finali di Coppa del Mondo di Crans-Montana, dove aveva conquistato la prima medaglia della sua carriera.

Alberto Tomba

Non solo sport

Oltre ai successi sugli sci, Alberto Tomba fece numerose apparizioni sul piccolo schermo, sia per trasmissioni televisive che per pubblicità legate agli sponsor. Nell’ottobre 2008 ha pubblicato il libro autobiografico Alberto Tomba. Prima e seconda manche. Nel 2021 è arrivato l’annuncio che vede l’ex sciatore ospite in una delle serate del Festival di Sanremo.

Leggi anche: Chi è Federica Brignone: tutto sulla sciatrice italiana

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Alisson Becker: carriera del portiere brasiliano

Reja al posto di Gattuso, la Federazione albanese è netta

Leggi anche
Contents.media