Bassino, lacrime di gioia: “Un giorno bellissimo”

La piemontese ha conquistato la coppa di slalom gigante per la prima volta in carriera.

“E’ un giorno bellissimo”. Ha gli occhi lucidi Marta Bassino dopo la conquista della coppa di slalom gigante, la prima nella sua carriera e la quarta per un’atleta azzurra, dopo le imprese di Deborah Compagnoni nel 1997, Denise Karbon nel 2008 e Federica Brignone nel 2020.

La neocampionessa, vincitrice di quattro gare in questa stagione, tutte in gigante, e dell’oro ai Mondiali di Cortina nel parallelo, ha dichiarato all’Ansa: “Cercavo di non guardare i punteggi per fare solo la mia gara. Stare concentrata e farmi così si scivolare tutto addosso. Poi, quando ho capito che avevo matematicamente vinto la coppa, sono esplosa”.

Alla Bassino è stato sufficiente un quarto posto, nel gigante di Jasna vinto da Petra Vhlova, per centrare l’obiettivo.

“Questo è un risultato che racchiude tutta una stagione, una stagione super – ha detto -. Mi sono accorta di essere cresciuta tanto perché dietro questa coppa c’è tutto un percorso che è stato fatto, imparando anche dai giorni più difficili”.

“Il primo pensiero dopo questo successo è per la consapevolezza che dietro questa coppa c’è un grandissimo lavoro di squadra. E dunque dedico al team al mia coppa ed anche alla mia famiglia, al fan club, alll’Esercito e a tutti quelli che mi sono stati vicini” ha concluso la Bassino.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pozzecco fermato da Varese: ecco le sue parole

Il Milan supera il Verona, Pioli: “Abbiamo un’identità”

Leggi anche
Contents.media