Chi è Josh Bostic: tutto sul cestista nuovo volto di Happy Casa Brindisi

Il presidente della Happy Casa Brindisi ha annunciato l'acquisto del giocatore americano ex ala di Reggio Emilia e JuveCaserta.

La Happy Casa Brindisi ha chiuso un nuovo colpo di mercato, chi è Josh Bostic, l’ex ala di Reggio Emilia.

Chi è Josh Bostic

Joshua Lamont Bostic nasce in Ohio nel 1987. Si appassiona subito alla pallacanestro ed entra nell’high school di Westland, vicino a casa.

Dopo la scuola superiore entra nella squadra del college di Findlay, dove rimane dal 2005 al 2009. Si dichiara eleggibile al Draft NBA del 2009 ma nessuna squadra decide di puntare su di lui, firmando ad agosto con i Kyoto Hannaryz per la stagione 2009-2010. Nel novembre 2010 viene selezionato dai New Mexico Thunderbids durante il terzo giro del D-League Draft NBA 2010.

Tra il 2011 e il 2014 gira mezza Europa, cambiando 4 squadre in altrettante stagioni.

Nel 2015 torna nella D-League tra le fila dei Grand Rapids Drive, ma la parentesi oltreoceano dura meno di un anno. Torna in Europa per la stagione 2015-16, passando dalla Juvecaserta e rimanendo in pianta stabile in Italia dal 2019, accasandosi a Reggio Emilia.

Il 19 febbraio 2021, il presidente del club di Brindisi, Fernando Marino, ha annunciato l’acquisto di Bostic dalla Pallacanestro Reggiana. L’ala piccola americana ha salutato a modo suo la squadra emiliana:

“Vado a Brindisi. È un salto di qualità in arrivo, una benedizione”

Con queste parole, Josh Bostic ha definitivamente chiuso il suo rapporto con la società emiliana, squadra con la quale ha disputato tutta la prima fase del campionato. Josh Bostic dovrebbe sostituire il leader di Happy Casa, D’Angelo Harrison, per tutto il periodo necessario fino al completo recupero dall’infortunio.

Josh Bostic

Leggi anche: Basket: l’Olimpia Milano testa Jeremy Evans

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Napoli, le condizioni di Osimhen dopo lo spavento

Chi è Giuseppe Maddaloni: la carriera dell’oro olimpico a Sidney 2000

Leggi anche
Contents.media