La crisi del Liverpool di Klopp: tutto sul momento negativo dei Reds

Nel 2021 il Liverpool è incappato in una lunga serie di risultati negativi: quali sono i motivi della crisi dei campioni d'Inghilterra?

Il Liverpool di Klopp è in crisi. Dopo aver vinto la Premier League nel 2020 dopo trent’anni d’attesa, non sta riuscendo a ripetersi nella stagione 20-21, specie in campionato dove i Reds sono ben lontani dalla vetta e già sicuri di non bissare il successo avvenuto solo pochi mesi prima.

La crisi del Liverpool di Klopp

Dall’arrivo di Kloop nel 2015, le sorti del Liverpool sono cambiate incredibilmente. Da squadra di mezza classifica, con un passato glorioso, a campione d’Europa nel 2019 e campione d’Inghilterra nel 2020. Tuttavia nel 2021 i risultati dei Reds certificano una vera e propria crisi.

Anfield Road grazie al tecnico tedesco era diventato un vero fortino inespugnabile, specie in Premier League. Dopo la sconfitta contro il Crystal Palace del 23 aprile 2017, sono dovuti passare quattro anni per vedere il Liverpool cedere fra le mura amiche.

L’inatteso KO è arrivato il 21 gennaio 2021 per 0-1 contro il Barnely. Da quel momento la squadra ha inanellato una serie di sei sconfitte consecutive in casa (l’ultima in ordine di tempo il 7 marzo contro il Fulham) dando vita alla peggior serie negativa della storia del club.

salah momo

I problemi dei Reds

Una squadra che sembrava molto unita, in grado di conquistare due finali consecutive di Champions League, si ritrova in crisi e a rischio mancata qualificazione anche solo per l’Europa League. Una serie negativa di risultati che ha portato diversi malumori all’interno del gruppo, come dimostrato da alcune dichiarazioni del procuratore di Salah.

Dall’arrivo di Kloop in panchina il Liverpool non aveva mai perso tre partite consecutive, andando così a registrare un record che mancava dalla stagione 2013-2014. Le difficoltà nascono dalla perdita di solidità difensiva, soprattutto a causa dell’assenza per infortunio di Van Dijk e dalle numerose papere del portiere Alisson Becker. Nella stagione scorsa i Reds vinsero il campionato anche grazie ai soli trentatré gol subiti, numero già superato nonostante manchino ancora diverse partite alla fine.

Nonostante la presenza del nuovo acquisto Thiago Alcantara, proveniente dal Bayern Monaco, uno dei problemi principali della squadra sembra proprio il centrocampo. Il Liverpool non riesce più ad attuare il suo famoso pressing, palesando difficoltà a legare il reparto offensivo con quello difensivo. Molti, come il commentatore ed ex calciatore Roy Keane, sostengono che la i Reds non giochino da squadra e questo dovrebbe far preoccupare Kloop, sui cui aleggia lo spettro di Gerrard, attuale allenatore dei Rangers campioni di Scozia.

sconfitte liverpool

LEGGI ANCHE: Gli inni di calcio più belli: dalla Top10 mondiale alla Serie A

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mercato Juventus: il futuro di Pogba è un mistero

Amadeus: “Come dice Ibra, gli errori ti aiutano”

Leggi anche
Contents.media