Serie tv sul calcio: le più belle da vedere

Le migliori serie tv sul calcio da vedere: da Totti a Maradona, passando per il calcio inglese e quello argentino.

Partite da novanta minuti ma non solo. Attorno ad una squadra di calcio c’è molto di più della semplice gara compresa tra il fischio d’inizio e quello conclusivo. Ecco perché negli ultimi anni, stanno davvero spopolando le serie tv sul calcio: quelle che raccontano il “dietro le quinte” della sfida o del torneo.

Alti e bassi all’interno del gruppo, liti, successi ma anche grandi delusioni.

Serie tv sul calcio da vedere

I veri appassionati di sport, e in questo caso di calcio, non si fermano alla semplice partita in televisione. Vogliono di più. Ecco perché, specie negli ultimi anni, le serie tv sul mondo del pallone sono andate oltre e raccontano tanto di quello che accade “dietro le quinte”. I segreti delle squadre, le vere motivazioni che spingono ad imprese come la salvezza o la vittoria di un torneo.

Tutte hanno il grande merito di condurre lo spettatore dietro le quinte, dentro gli spogliatoi, tra gli addetti ai lavori e di metterne in mostra il lato più umano, quello che magari nei semplici 90 minuti di gioco è impossibile vedere. Scopriamo quali sono, per noi, le migliori serie tv sul calcio da vedere assolutamente.

Vogliamo partire dall’Italia e da quella più recente: “Speravo de morì prima“. Si tratta di una serie tv su Francesco Totti, storico capitano della Roma e sul suo ultimo anno in giallorosso.

Il racconto ripercorre in chiave sia comica che drammatica l’ultimo anno da calciatore dell’ex 10 che, per l’occasione, è interpretato da Pietro Castellitto.

Dalla Roma alla Juventus con “Juventus: First Team“. Si tratta di una miniserie in sei puntate che ha il compito di avvicinare le persone al calcio più che raccontare effettivamente cosa accade dietro le quinte.

Passiamo oltreoceano dove tra le più belle serie tv sul calcio da vedere c’è sicuramente quella dedicata all’attaccante argentino Carlos Tevez. “Apache: la vita di Carlos Tevez“. La serie sulla storia del bomber con un passato anche in Italia. Dalla povertà vissuta da piccolo fino all’amore per il Boca Juniors.

Da un argentino ad un altro. Non può mancare una serie tv su Maradona. In realtà, in questo caso, un momento particolare della sua vita e carriera: “Maradona in Messico“. Si tratta del racconto delle due stagioni del Pibe de Oro a Sinaloa come allenatore.

Non può mancare un racconto sul Brasile. “All or Nothing: Brasile” parla di un periodo ben preciso della Nazionale verdeoro: la Copa America vinta nel 2019 con i discorsi emozionanti del ct Tite e le reazioni da brividi di tutto l’ambiente.

Sempre per il ciclo All or Nothing, ecco “All or Nothing: Manchester City“. Parliamo del racconto sui Citizens di Pep Guardiola. Dietro le quinte inediti ed emozioni uniche grazie agli insegnamenti del manager catalano.

Infine, rimanendo sempre in tema di calcio inglese. Una serie tv sul calcio tra le più apprezzate dalla critica. “Sunderland ‘Til I Die“, ovvero il racconto sulla squadra inglese che prova a raggiungere la promozione alla Premier League, la massima serie inglese, dopo essere retrocessi l’anno prima.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Mislav Orsic, dallo Spezia al tris all’Atalanta e al Tottenham

Ibrahimovic ammette: “A volte il mio fisico si blocca”

Leggi anche
Contents.media