I migliori talenti del panorama azzurro: i giocatori italiani più preziosi

Il panorama calcistico italiano è ricco di giovani talenti, vediamo quali sono i giocatori italiani più preziosi regione per regione.

Ogni regione ha il suo pupillo, molti di questi sono i giocatori italiani più preziosi per la Nazionale azzurra. Speriamo che questa selezione di talenti ci faccia sognare alle prossime competizioni internazionali.

I giocatori italiani più preziosi: regione per regione

Tra i 20 giocatori, uno per ogni regione italiana, che andremo a vedere, ci sono grandi giocatori già affermati, giovani in rampa di lancio e promesse in procinto di esplodere. Ma cominciamo subito.

Hans Nicolussi Caviglia

Il giovane centrocampista del Parma, di proprietà della Juventus, è nato ad Aosta il 18 giugno del 2000. Dopo l’avventura nella squadra bianconera under-23, passa in prestito al Perugia e poi al Parma.

Il suo valore di mercato è di circa 2 milioni.

hans nicolussi caviglia

Moise Kean

Passiamo in Piemonte, più precisamente a Vercelli. Moise Kean, infatti, nasce nella cittadina piemontese e muove i primi passi tra Asti e Torino, prima di passare alla Juventus.

Promosso in prima squadra nel 2016, passa in prestito all’Hellas Verona per una stagione. Tornato a casa, segna 6 goal in 13 presenze con la Juventus. Nel 2019 passa all’Everton per circa 30 milioni di euro, sfornando alcune ottime prestazioni. La sua crescita viene monitorata da tutta Europa, tanto che nel 2020 il PSG mette le mani sul giovane talento azzurro. Con i francesi fa 11 goal in 20 presenze e il suo valore di mercato è in costante aumento.

moise kean

Alessandro Bastoni

Considerato a tutti gli effetti il perno difensivo dell’Inter del futuro, Alessandro Bastoni nasce a Cremona nel 1999. Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, nel 2018 passa in prestito al Parma, attirando i talent scout dell’Inter. La società milanese lo ingaggia nel 2019, e dalla stagione successiva lo introduce nei tre di difesa. Dalla stagione 2020-2021, il mister Antonio Conte lo utilizza regolarmente dal primo minuto. Ad oggi vale circa 50 milioni di euro.

alessandro bastoni

Manuel Lazzari

Nato nel vicentino nel 1993, Manuel Lazzari si forma nelle giovanili del Vicenza. Tra il 2010 e il 2013 cambia tre squadre, senza andare mai oltre la Lega Pro, finché la SPAL – fusasi con la sua ex squadra – non lo ingaggia. Con gli estensi conquista la Serie A e le avance della Lazio, che lo mette sotto contratto. Con i biancocelesti disputa le coppe europee e si guadagna due presenze in Nazionale, che gli valgono un valore di 18 milioni.

manuel lazzari

Andrea Pinamonti

Cresciuto tra Chievo e Inter, Andrea Pinamonti ad oggi vale più di 10 milioni di euro. Passato all’Inter nel 2013, si guadagna la prima squadra nel 2017 all’età di 18 anni. Dopo i prestiti al Frosinone e al Genoa è rientrato a Milano, dove è il vice Lukaku-Lautaro.

andrea pinamonti

Alex Meret

Nato ad Udine nel 1997, Meret cresce tra le fila dei bianconeri. Dopo il prestito alla SPAL nel 2016, viene ingaggiato dal Napoli dove si alterna con David Ospina tra i pali degli azzurri. Ad oggi, il suo valore di mercato oscilla tra i 20 e i 30 milioni di euro.

alex meret

Federico Chiesa

Figlio di Enrico Chiesa, Federico cresce nella cantera della Fiorentina. Con i viola esordisce nel 2016, scalando le gerarchie di squadra e attirando l’attenzione delle big. La Juventus, infatti, il 5 ottobre 2020 si assicura le prestazioni del giocatore che, ad oggi, è uno dei giocatori più in forma del campionato. Il suo valore è schizzato alle stelle, aggirandosi intorno ai 50 milioni.

federico chiesa

Pierluigi Gollini

Il portiere della Dea ha un valore di mercato di quasi 20 milioni di euro. Nato a Bologna nel 1995, “Piergollo” cresce tra Italia e Inghilterra. Il Verona, infatti, lo acquista dalle giovanili del Manchester United nel 2014 e lo rivende all’Aston Villa nel 2016. Al termine della stagione, il portiere bolognese si accasa all’Atalanta, dove diventerà il primo portiere.

pierluigi gollini

Nicolò Zaniolo

Nato a Massa nel luglio del 1999, nonostante i numerosi infortuni Nicolò Zaniolo è uno dei talenti più puri del panorama azzurro. Con un valore stimato di 45 milioni di euro, Zaniolo cresce nel vivaio dell’Inter, passando alla Roma nel 2018.

nicolò zaniolo

Riccardo Orsolini

Cresciuto nelle giovanili dell’Ascoli e lanciato in prima squadra nel 2014, Riccardo Orsolini passa al Bologna nel 2018. Ad oggi vale circa 20 milioni.

riccardo orsolini

Marco Verratti

Cresciuto e lanciato dal suo Pescara, squadra per cui comincia a giocare nel 2006, Marco Verratti si rende protagonista della scalata degli abruzzesi. Nel 2012, infatti, il PSG lo acquista per 12 milioni e gli affida le chiavi del centrocampo. Il valore del suo cartellino è di circa 60 milioni di euro.

marco verratti

Leonardo Spinazzola

Nasce a Foligno nel ’93 ma cresce tra le giovanili di Siena e Juventus. Da bianconero, viene girato in prestito in 6 squadre diverse prima di guadagnarsi un posto in rosa. Dopo una sola stagione in bianconero, conquista la titolarità con la Roma e un valore di 23 milioni di euro.

leonardo spinazzola

Lorenzo Pellegrini

Rimaniamo sulla sponda giallorossa della Capitale con Lorenzo Pellegrini, perno della mediana capitolina. Nato e cresciuto a Roma, disputa due stagioni al Sassuolo prima di tornare all’ovile. Ad oggi vale intorno ai 40 milioni.

lorenzo pellegrini

Gianluigi Donnarumma

Non solo Insigne e Immobile nel panorama partenopeo. Gianluigi Donnarumma, con un cartellino di quasi 80 milioni è uno dei giocatori italiani più preziosi. Nato a Castellammare di Stabia, cresce nelle giovanili del Milan che lo lancia in Serie A a 16 anni.

gianluigi donnarumma

Mirco Antenucci

Ex giocatore di numerose squadre, tra cui Torino, Ternana e SPAL, Mirco Antenucci è passato al Bari (in Serie C) nel 2019. Con i pugliesi ha segnato 32 goal in 54 presenze e, all’età di 36 anni, il suo valore è di meno di un milione di euro.

mirco antenucci

Gaetano Castrovilli

Nato a Canosa di Puglia cresce nelle giovanili del Bari fino al 2016. La Fiorentina lo ingaggia ma lo lascia prima in prestito ai pugliesi e poi alla Cremonese. Nel 2019, Montella lo introduce nell’undici titolare viola. Ad oggi vale circa 25 milioni.

gaetano castrovilli

Simone Zaza

Cresciuto tra Atalanta e Sampdoria, passa al Sassuolo nel 2013. Con gli emiliani si mette in luce, tanto da attirare la Juventus che investe sul nativo di Policoro. Dopo aver giocato per West Ham e Valencia torna a Torino, questa volta sulla sponda granata.

simone zaza

Domenica Berardi

Compagno di Zaza ai tempi del Sassuolo, Domenico Berardi è la bandiera dei nero verdi. Con un valore di 30 milioni, Berardi nasce a Cosenza ma vive la sua vita calcistica con gli emiliani.

domenico berardi

Ernesto Torregrossa

Proveniente dal vivaio dell’Udinese, il siciliano cambia 7 squadre in 6 anni senza mai lasciare il segno. Nel 2016 il Brescia lo acquista a titolo definitivo. Con i lombardi segna 39 reti in 123 presenze e, nel 2021, passa alla Sampdoria.

ernesto torregrossa

Nicolò Barella

Nato e cresciuto nel Cagliari, nel 2019 l’Inter si assicura le sue prestazioni, concedendogli la titolarità sulla linea mediana del campo. Le sue prestazioni sono ottime, tanto che il suo valore di mercato schizza a circa 60 milioni di euro, facendo di lui uno dei giocatori italiani più preziosi.

nicolò barella

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alps Hockey League: giorno di Picks

Villeneuve dice la sua

Leggi anche
Contents.media