Lo Stadio Olimpico di Baku: la storia dell’impianto azero

Lo Stadio Olimpico di Baku, nonostante la sua breve storia, è la struttura sportiva più importante dell'Azerbaigian ed è uno degli stadi protagonisti di Euro 2021

Quest’estate, in occasione della sedicesima edizione degli Europei di calcio, tutte le partite della competizione si giocheranno nei migliori stadi di tutta Europa. Tra questi vi è lo Stadio Olimpico di Baku, un impianto dalla storia recente, ma che ha già ospitato eventi sportivi della massima importanza.

Storia dello Stadio Olimpico di Baku

La costruzione dello Stadio Olimpico di Baku dimostra la volontà del governo azero di investire sullo sport. L’impianto non è solo esteticamente bello, ma è anche un esempio da seguire per quanto riguarda il rispetto delle norme di sicurezza. Lo stadio, fin dalla sua inaugurazione, è stato la casa della nazionale dell’Azerbaigian e il teatro di importanti incontri ed eventi sportivi.

Costruzione e inaugurazione

Lo Stadio Olimpico di Baku è la più grande struttura sportiva esistente in Azerbaigian ed è costato ben 640 milioni di dollari.

Si è dato il via ai lavori di costruzione nel 2011 e l’impianto è stato inaugurato il 6 marzo del 2015, in occasione del centesimo anniversario del movimento calcistico azero.

La SOCAR, una delle aziende petrolifere più ricche del mondo, ha finanziato la costruzione dell’intero complesso sportivo. Durante i lavori, l’azienda si è impegnata a bonificare la zona attorno all’impianto, circondando lo stadio con più di 81.000 metri quadrati di verde e sostenendo anche il ripristino di un ecosistema ambientale vicino al lago Boyukshor, uno dei più grandi di tutto l’Azerbaigian.

Giochi Olimpici Europei 2015

Nel 2012, all’Azerbaigian è stata assegnata l’organizzazione dei Giochi Olimpici Europei, che si sarebbero disputati dal 12 al 28 giugno del 2015. Si trattava della competizione sportiva più importante mai organizzata in territorio azero. Per questo motivo, il governo ha costruito una serie di strutture sportive all’avanguardia, tra cui anche lo Stadio Olimpico di Baku.

stadio olimpico di baku

L’impianto, scelto come sede principale della manifestazione, ha ospitato la cerimonia di apertura e di chiusura ed ha fatto da teatro a tutte le gare di atletica.

Appuntamenti calcistici passati e futuri

Durante la stagione 2018/19, lo Stadio Olimpico di Baku è stato il teatro della finale di Europa League vinta dal Chelsea, allora guidato da Maurizio Sarri, ex tecnico di Juventus e Napoli, sull’ Arsenal con il punteggio di 4-1.

Infine, lo Stadio Olimpico di Baku sarà uno degli impianti protagonisti del prossimo Europeo. Sul prato verde dello stadio azero si disputeranno tre match del Gruppo A e uno dei quarti di finale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Zion Williamson, il simbolo della NBA post LeBron

Buscaglia spinge Brescia a ripartire

Leggi anche
Contents.media