Simone Inzaghi torna a Roma per Lazio-Inter: come viveva nella capitale

Il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi sfiderà la Lazio dopo averla lasciata in estate: come viveva il mister a Roma.

Prima o poi doveva succedere di incontrarsi di nuovo. Parliamo di Simone Inzaghi e della Lazio che sabato, in occasione dell’ottava giornata di Serie A, si ritroveranno faccia a faccia, ma questa volta da avversari. Il tecnico è ora allenatore dell’Inter anche se nel suo cuore, sicuramente, batte ancora un sentimento forte per i biancocelesti e per la città di Roma, dove viveva fino a poco tempo fa.

Simone Inzaghi torna a Roma

Il conto alla rovescia per rituffarsi nel campionato di Serie A è iniziato. Nel weekend si giocherà l’ottava giornata del massimo torneo italiano. Grandi partite attendono gli appassionati del pallone. Gare ricche di qualità ma anche di significati e di emozioni particolari come nel caso di Lazio-Inter che vedrà mister Simone Inzaghi fare ritorno in quella che si può definire senza problema casa sua: Roma.

Dopo gli anni trascorsi da giocatore nella famiglia biancoceleste, Inzaghi ne è diventato l’allenatore procedendo per tappe. Prima mister delle giovanili, poi la Primavera e infine la prima squadra, guidata al ritorno in Champions League e lasciata solamente nell’estate 2021 quando era davvero difficile dire di no ai campioni d’Italia in carica dell’Inter. La gara di sabato sera, ore 18 all’Olimpico, sarà senza dubbio molto speciale per lui e per tutti i protagonisti che ne prenderanno parte.

Come viveva Simone Inzaghi a Roma

Simone Inzaghi farà dunque ritorno in quella che per tanto, tantissimi tempo è stata casa sua. 22 anni, infatti, difficilmente possono essere dimenticati. Simone uomo e l’Inzaghi mister si sono piano piano adattati alla vita nella capitale. La sua Roma.

Una città vissuta, come raccontano amici e conoscenti, in modo molto discreto, in luoghi comuni. Come un vero romano. In modo particolare Simone Inzaghi viveva e si faceva notare in alcuni posti precisi: il bar al Fleming, il circolo sportivo a due passi dallo stadio e il suo ristorante preferito a ponte Milvio.

Gli amici raccontano di un Simone Inzaghi dedito al suo lavoro. Alle 8 a Formello e di ritorno a casa solo per la cena a tarda sera. Massimo impegno per il suo club di una vita, diventato più che una semplice squadra, ma una vera famiglia. Piccoli svaghi vissuti con pochi amici scelti e, naturalmente, con la sua compagna di sempre diventata sua moglie, Gaia Lucariello. Una vita romana che sabato Simone Inzaghi tornerà a riassaporare alcuni mesi dopo l’addio.

Simone Inzaghi torna a Roma: l’accoglienza

Un ritorno che sarà glorioso, seppur da avversario, e che il popolo della Lazio, ed in generale dei romani che lo hanno conosciuto e vissuto, non potrà che onorare con applausi, cori e tanto, tantissimo rispetto. Un rispetto conquistato non a parole ma a fatti. 22 anni di Lazio che hanno visto Inzaghi diventare l’allenatore con il maggior numero di presenze alla guida della squadra.

La partita darà il suo verdetto. Da una parte la sua Lazio, dall’altra quella che è diventata la sua Inter. La certezza però sarà una: Simone Inzaghi tornerà a Roma e sarà un momento speciale. Novanta minuti da avversario, una vita da romano e laziale.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nasri sovrappeso a un mese dal ritiro nel match benefico del Marsiglia

Milan-Hellas Verona: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Leggi anche
Contents.media