Infortunio grave per Federico Chiesa: stagione finita per l’attaccante

Analisi svolte in mattinata evidenziano gravità infortunio per Federico Chiesa: tempi di recupero lunghissimi.

Brutta tegola per la Juventus e per la Nazionale: l’infortunio rimediato da Federico Chiesa durante Roma-Juventus non consente tempi di recupero rapidi e sarà necessario intervenire chirurgicamente. Dalle analisi effettuate presso il J|Medical hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore.

Grave infortunio per Chiesa

Poco prima della mezz’ora di gioco, Federico Chiesa si è accasciato dolorante a seguito di un contrasto di gioco con il difensore giallorosso Chris Smalling. L’attaccante si è rialzato e ha dato l’impressione di riuscire a continuare il match, ma al 32′ ha chiesto il cambio per quello che sembrava un semplice trauma contusivo al ginocchio sinistro. Col passare dei minuti lo staff medico della Juve ha invece constatato che si trattasse di qualcosa di più serio.

Le visite e le analisi diagnostiche effettuate in mattinata allo Juventus Medical Center hanno purtroppo evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore sinistro, l’incubo di ogni calciatore. L’infortunio significa stagione finita per lo sfortunato centravanti bianconero e della Nazionale di Mancini. L’intervento chirurgico e la riabilitazione non sono al momento quantificabili con precisione ma si tratta di mesi e non di settimane.

Nel momento più delicato della stagione, sia per la Juve, alle prese con un intenso girone di ritorno, che per l’Italia di Mancini, che deve affrontare i delicati spareggi per accedere ai prossimi mondiali.

La sfida del 24 marzo contro la Macedonia è una finalina, in attesa di affrontare il Portogallo in caso di successo. Partite in cui mister Mancio non potrà contare sull’eroe degli Europei, quel Federico Chiesa che in Nazionale si esalta e dà il meglio di sè nel modulo di gioco azzurro. Brutta tegola per il CT marchigiano: la velocità e la tecnica della punta bianconera sono difficilmente sostituibili. Brutta tegola per il gruppo azzurro, già reduce da prestazioni poco all’altezza rispetto alla cavalcata trionfale degli Europei. E senza il talento di Federico Chiesa l’impresa si complica ulteriormente.

Lunghi tempi di recupero per l’attaccante della Juve

Amarezza in casa Juventus dopo le dichiarazioni ufficiali della società. Il comunicato ufficiale del Club bianconero parla chiarissimo:

Gli accertamenti diagnostici eseguiti questa mattina presso il J|Medical hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore. Sarà necessario intervenire chirurgicamente nei prossimi giorni

Che purtroppo significa tempi di recupero molto lunghi, tra intervento e riabilitazione, prima di calcare di nuovo i campi da gioco. Un brutto colpo anche per la Juventus che dovrà correre ai ripari per rinforzare un reparto alle prese con il “caso Morata”, autore peraltro di una ottima prestazione all’Olimpico, e un Dybala a singhiozzo: contro la Roma solo la magia del goal, poi passeggiate per ottanta minuti. Con Federico Chiesa fuori gioco, mister Allegri deve fare i conti con un attacco non brillante e con gli uomini contati, nel primo anno di assenza di CR7 e con una classifica non all’altezza delle ambizioni Juve.

Scritto da Giuseppe Di Palma
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Napoli-Sampdoria: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Torino-Fiorentina: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Leggi anche
Contents.media