Inter-Liverpool è anche Dzeko contro Salah

In occasione degli ottavi di Champions League l'attaccante bosniaco e l'esterno egiziano si incontreranno nuovamente, questa volta da avversari.

L’Inter di Simone Inzaghi affronta il temibile Liverpool di Jürgen Klopp negli ottavi di finale di UEFA Champions League e, trattandosi di una sfida dal sapore internazionale, non mancheranno di certo alcuni incroci di lusso. Uno di questi, quello tra due ex compagni di squadra, nientemeno che Dzeko e Salah.

Dzeko contro Salah

Sì, perché nell’estate del 2015 la Roma dell’allora presidente James Pallotta decise di fare un vero e proprio en plein sul mercato, assicurandosi al contempo le prestazioni del prolifico bomber del Manchester City Edin Dzeko e quelle del frizzante esterno destro della Fiorentina Momo Salah.

Acquistati rispettivamente per 15 milioni (4 di prestito + 11 di riscatto) e 22 milioni di euro, i due calciatori sono stati compagni di squadra soltanto per due stagioni, dato che nell’estate del 2017 il talento egiziano si è trasferito al Liverpool per una cifra vicina ai 42 milioni di euro.

Uno sproposito, a quei tempi, ma un prezzo assolutamente irrisorio se si considera il valore attuale del giocatore, probabilmente l’esterno più forte al mondo, sicuramente quello più decisivo.

Nella Città Eterna, tra Salah e Dzeko si è subito instaurato un rapporto privilegiato, come dimostrano le ingenti quantità di assist che il primo ha sempre fornito al secondo.

Grazie al compagno egiziano, infatti, la punta bosniaca è riuscita ad andare per due annate consecutive in doppia cifra, segnando addirittura 39 gol in 51 presenze nel corso della stagione 2016-17.

Come stanno i due campioni?

La risposta è una sola: splendidamente. Se infatti Dzeko sembra letteralmente rinato in quel di Milano, sponda nerazzurra, Salah sta attraversando il momento migliore della propria carriera, così come testimoniano i 23 gol messi a segno in appena 26 partite stagionali. La sconfitta in finale di Coppa d’Africa (contro il Senegal ai calci di rigore)non rappresenta che uno smacco secondario, viste e considerate le straordinarie prestazioni dell’esterno egiziano in Camerun, dove non c’è stato nemmeno un difensore in grado di arginarne le iniziative offensive, spesso imprevedibili e in ogni caso sempre funzionali al gioco della squadra.

L’attaccante bosniaco, tuttavia, non è da meno. Da agosto ad oggi, infatti, Dzeko ha messo a segno la bellezza di 14 reti in 32 presenze, contribuendo alla causa nerazzurra con un notevole numero di assist. Insomma, sembra proprio che lontano dalla difficile e complessa “piazza romana” l’ex Manchester City abbia trovato la dimensione ideale per chiudere al meglio la propria straordinaria carriera. Ad attenderlo, questa sera, un suo ex compagno di squadra nonché caro amico: Momo Salah.

Chi avrà la meglio?

Questa sera (mercoledì 16 febbraio), in diretta su Amazon Prime a partire dalle 21, Inter e Liverpool si affronteranno nell’andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League. I pronostici, come è ovvio che sia, danno per favorita la squadra di Jürgen Klopp, ciò non toglie, ad ogni modo, che la Beneamata abbia tutte le possibilità di passare il turno. Una cosa, ad ogni modo, è certa: alla fine della partita, comunque siano andate le cose, Dzeko e Salah si abbracceranno ricordando i vecchi tempi, la sagoma del Colosseo impressa nelle loro pupille da campioni.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tra moda e football: storica collaborazione tra Supreme e Umbro

Psg-Real Madrid: la telecronaca di canale 5 rovina tutto

Leggi anche
Contents.media