Psg-Real Madrid: la telecronaca di canale 5 rovina tutto

Il prestigioso ottavo di Champions League è stato parzialmente rovinato da alcuni problemi tecnici di Mediaset.

La partita, sappiamo tutti come è andata, e tutti coloro che non lo sapessero, checché se ne dica, non possono legittimamente considerarsi dei veri appassionati di calcio. A meritare una menzione speciale tuttavia – oltre alle ovvie considerazioni sul talento cristallino di Kylian Mbappé, ormai a tutti gli effetti il migliore giocatore al mondo – la pessima gestione della trasmissione dell’incontro da parte di Sport Mediaset.

Psg-Real Madrid: la telecronaca di Canale 5 rovina tutto

L’indomani di San Valentino, martedì 15 febbraio, milioni di persone, single o felicemente fidanzate che fossero, si sono dedicate a una cosa, e a una cosa soltanto: la UEFA Champions League.

In particolare, ad attirare l’attenzione dei fans, un match di cartello, un match come se ne sono giocati pochissimi nella storia del calcio: Paris Saint Germain vs Real Madrid. Poco conta che si trattasse, in fin dei conti, di un semplice ottavo di coppa, dato che in campo, tra gli altri, c’erano campioni del calibro di Lionel Messi, Karim Benzema, Neymar, Vinicius e Mbappé.

Quest’ultimo, più di ogni altro, ha incantato i tifosi allo stadio e i telespettatori da casa con giocate sopraffine, una più bella dell’altra. Unico inconveniente, almeno in Italia, il fatto che la voce del telecronista anticipasse di qualche istante le immagini, con il risultato che ogni iniziativa, fosse essa del talento francese o di un altro calciatore qualsiasi, veniva immancabilmente “spoilerata”, corrompendo con ciò l’intera esperienza televisiva.

La voce “veggente” di Riccardo Trevisani

Sì, perché non sarebbe stato affatto necessario essere un esperto di calcio per rendersi conto che il noto telecronista romano “anticipava” letteralmente tutte le giocate della partita, quasi come se avesse potuto prevederne magicamente gli sviluppi o, ancora, come se la sua, più che una descrizione degli avvenimenti, fosse una vera e propria voce divina in grado di plasmare gli eventi a proprio piacimento. Così, più e più volte il pathos di una determinata azione è stato immancabilmente corrotto dalla telecronaca del povero Riccardo Trevisani, il quale, ignaro del disordine tecnico, si limitava in fondo a fare il proprio mestiere, non sapendo, tuttavia, che le sue reazioni, quali che fossero, inducevano il pubblico ora ad aspettarsi un esito, ora ad attendersene un altro.

L’apice, in questo senso, si è raggiunto intorno al 94′ minuto di gioco, quando l’urlo del telecronista ha anticipato quella che sarebbe stata la rete decisiva del match, l’incredibile conclusione personale di Kylian Mbappé, causando perciò la prevedibile reazione dei tifosi, i quali non si sono certo trattenuti dallo sfogarsi online, chi in maniera più ironica, chi meno.

Lironia del web sulla telecronaca di Canale 5

Leggiamo su internet, pertanto, che “Quando Trevisani ha detto <Mbapeeeeeee>, la palla in televisione stava ancora a centrocampo” oppure che “Trevisani è talmente avanti che già sta a commentare Inter-Liverpool.” Non mancano, poi, i commenti di tifosi leggermente più “piccati”, scocciati, con ogni probabilità, dagli effetti di un tale disguido tecnico. Leggiamo, così, anche di chi ha abbassato l’audio per il fastidio o di chi reclama, come sempre accade, un lauto risarcimento.

Scritto da Andrea Crenna
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Inter-Liverpool è anche Dzeko contro Salah

Lautaro Martinez in striscia negativa: nel 2022 un fantasma senza reti

Leggi anche
Contents.media