Liverpool-Real Madrid in finale di Champions: i precedenti

Liverpool-Real Madrid si affrontano in finale di Champions League il prossimo 28 maggio. Tutti i precedenti tra le due squadre

Ormai ci siamo. Il prossimo 28 maggio sarà tempo della finale di Champions League tra Liverpool-Real Madrid. Saranno gli inglesi e gli spagnoli ad affrontarsi a Parigi, allo Stade de France, nell’ultimo atto del torneo. Una sfida importantissima e dal sapore speciale che in Europa non è certo una novità.

Le due formazioni si sono affrontate diverse volte in Coppa e persino in finale. Andiamo a scoprire tutti i precedenti tra le due squadre.

Liverpool-Real Madrid: tutti i precedenti

Come anticipato, Liverpool e Real Madrid vantano una grande storia in Europa con 19 Coppe dei Campioni complessive.

Anche a livello “personale” la rivalità è piuttosto grande. Le due squadre, come è possibile vedere dai dati riportati sul sito della Uefa, si sono affrontate in Champions League ben otto volte totali.

Nel conteggio delle sfide in Coppa dei Campioni e Champions League è il Real Madrid ad essere in vantaggio per quanto riguarda le vittorie.

Sono quattro i successi dei Blancos con 10 reti segnate, 3 quelli del Liverpool con 8 gol fatti. Un solo pareggio, invece, tra i due club, evidentemente non in finale.

Le sfide in finale e non solo

Ma nel dettaglio, quali sono i precedenti tra Liverpool e Real Madrid? Andiamo in ordine cronologico.

Il primo confronto tra le due squadre è avvenuto il 27 maggio del 1981 in finale. A Parigi, il terzino Alan Kennedy segnò il gol della vittoria per il Liverpool all’81’ e Bob Paisley diventò il primo allenatore a vincere tre titoli con un solo club.

I successivi due confronti arrivano negli ottavi di finale della stessa stagione. Nel 2009 il Liverpool vince all’andata per 0-1 in casa dei Blancos. Al ritorno sono ancora i Reds di Gerrard ad imporsi con un netto 4-0.

Nel 2014 sono altre due le gare tra inglesi e spagnoli, questa volta ai gironi. In entrambi i casi è il Real Madrid a vincere: 0-3 in terra inglese e 1-0 in Spagna.

Nel 2018 il precedente più doloroso, almeno per il Liverpool. La squadra di Salah perde la finale di Champions League per 3-1. Il Real Madrid ringrazia soprattutto Gareth Bale e le papere del portiere Reds Karius.

Nel 2021 gli ultimi due precedenti tra Liverpool e Real Madrid. Siamo ai quarti di finale e il club spagnolo passa al turno successivo grazie ad una vittoria per 3-1 all’andata e un pareggio per 0-0 al ritorno.

Adesso, il prossimo 28 maggio 2022, ci sarà l’ultimo atto di questa sfida eterna.

Chi sarà decisivo tra i calciatori?

La finale di Champions League del prossimo 28 maggio vedrà davanti senza dubbio due formazioni ricche di fuoriclasse e campionissimi. Dovendo fare un pronostico su chi potrebbero essere, da una parte e dall’altra, i giocatori decisivi è sicuramente ipotizzabile almeno un nome per ciascuna squadra.

Partendo dal Liverpool, la grinta di Mohamed Salah potrebbe essere decisiva. L’egiziano aveva dovuto rinunciare nel 2018 a gara in corso alla sfida per un infortunio alla spalla. Da parte sua ha già dichiarato di volersi “vendicare”.

Sponda Real Madrid, sembra scontato dirlo, ma Karim Benzema non può che essere l’uomo copertina. Autentico trascinatore dei Blancos con una tripletta al Psg e una, immediatamente successiva, al Chelsea, il bomber francese non vuole smettere di segnare proprio in finale.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Finale Conference League 2022: dove si gioca e quando

Nuove limitazioni agli streaming in Cina

Leggi anche
Contents.media