Quanto guadagna Julián Álvarez? Lo stipendio

Scuola River e ora al City, "Il ragno" Alvarez si è preso l'Argentina

Il nome di Julian Alvarez era già uno dei nomi più chiacchierati negli scorsi mesi per quanto riguarda i nuovi giovani talenti argentini in attacco. Non è certo un caso, infatti, la squadra europea che si è accaparrata le sue prestazioni, ed il giocatore insieme al quale è stato presentato: ad acquistarlo il Manchester City di Pep Guardiola, la presentazione insieme all’altro giovane bomber dei Citizens: Herving Haaland.

Il tecnico catalano appena lo ha visto allenarsi ne ha capito il potenziale, fermando la possibilità del suo prestito e aggregandolo alla Prima squadra. Non a caso in questo Mondiale in Qatar, il giovane attaccante classe 2000 ha preso il posto di un certo Lautaro Martinez, centravanti indiscusso nei mesi precedenti alla competizione.

Con la scoperta di questo nuovo giovane talento, la Selection rinforza ulteriormente un parco attaccanti già decisamente interessante.

Julian Alvarez, il percorso del calciatore e lo stipendio

La squadra che fa conoscere il talentino argentino all’Europa è il River Plate, con il quale vince una Copa Libertadores subentrando dalla panchina e stupendo molti per la sua personalità, a soli 18 anni gioca già come un veterano. Nel 2018 il primo contratto da professionista con il River, che gli mette anche una clausola da 15 milioni, non pochi per un giovane.

I Millonarios hanno capito fin da subito di aver scovato un potenziale campione: personalità e gol a raffica portano Scaloni a convocarlo anche per la Copa America, chiamandolo anche per questi Mondiali in Qatar nei quali il mondo si è accorto definitivamente di lui. Nel 2021 Julian Alvarez è stato nominato miglior giocatore delle Americhe a soli 21 anni. Le sirene europee si sono accese quest’estate sul giovane talento, in Italia lo hanno seguito Milan, Juventus e Fiorentina, n Spagna da Real Madrid e Siviglia, in Inghilterra da Tottenham e Aston Villa, in Germania da Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen. La corsa all’attaccante però, è stata vinta dal Manchester City di Guardiola, che per assicurarsi le prestazioni del giocatore argentino ha sborsato poco più di 21 milioni di euro, una delle operazioni più onerose della storia del calcio argentino, la più costosa dopo il passaggio di Lautaro Martinez all’Inter.

Dal 31 gennaio 2022 dunque Julian Alvarez è un giocatore del Manchester City, ha firmato un contratto quinquennale che lo lega ai Citizens fino al 30 giugno 2027, questo accordo frutta al momento al giocatore tre milioni di euro a stagione. Per quanto riguarda il suo valore di mercato invece, nei mesi sta semplicemente aumentando a dismisura: nell’ultimo anno il valore di mercato è passato da 20 milioni a 32, valore registrato prima del Mondiale ma, che in questo momento non può che essere aumentato ulteriormente.

Chi è Julian Alvarez, caratteristiche tecniche e vita privata

Mi piace giocare e avere il pallone tra i piedi. Arrivo a segnare grazie allo sviluppo del gioco. Questo per me è naturale e non mi porta nessun tipo di pressione. Non sono ossessionato dal dover essere un goleador ma so che tra fare la prima e la seconda punta vuol dire adattare in maniera diversa il proprio gioco”.

Così si descrisse il giovane Julian ai tempi del River. Non ha le caratteristiche del 9 di sfondamento, ma dell’attaccante moderno: 170 centimetri per 70 chili. Da poco ha reso pubblica la sua relazione con l’argentina Marìa Emilia Ferrero, anche lei classe 2000, ha un passato da sportiva nell’hockey, ha giocato nel Club Atletico Barrio Parque de Cordoba.

Il soprannome di Alvarez è il “il ragno”, affibbiatogli dal fratello da ragazzini in quanto sembrava avere più gambe a causa del suo grande controllo palla. Dopo i gol nella prima divisione argentina con la maglia del River, Julian ha esultato spesso con il gesto di Spiderman alimentando così il suo soprannome.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Gianluca Vialli? Carriera e vita privata

Chi è Dino Zoff? Parate, patrimonio e parkinson

Contentsads.com