Ballo Touré: quanto guadagna il giocatore del Milan di stipendio

Lo stipendio di Ballo Touré, quanto guadagna il difensore del Milan

Ballo Touré potrebbe essere uno degli uomini mercato del Milan di quest’estate. Il giocatore francese, naturalizzato senegalese è in forza ormai da un anno e mezzo nella squadra di Pioli, ma sta faticando a trovare spazio visto l’alto rendimento di Theo Hernandez.

Quando è stato chiamato a sostituire il terzino francese Touré non ha convinto e di conseguenza il piano di Maldini sarebbe quello di vendere il giocatore in Ligue 1 facendo plusvalenza, cercando di sostituirlo con un altro giovane prospetto di qualità, magari italiano.

Lo stipendio di Ballo Touré: quanto guadagna il difensore del Milan

Arrivato al Milan nella stagione 2021-2022 dal Monaco per la cifra di 4 milioni di euro più 500 mila euro di bonus legati alla qualificazione in Champions League, Ballo Touré ha un contratto che lo lega alla società rossonera fino a giugno 2025.

La maglia scelta dal giocatore senegalese è la numero 5.

Il contratto del giocatore proveniente dalla Ligue 1 non è certo da top player vista la giovane età, e soprattutto le disponibilità abbastanza ristrette di Maldini e Massara: lo stipendio annuale di Ballo Touré è di 1 milione netto a stagione.

Sono diversi i giocatori della rosa del Milan che guadagnano la stessa cifra: Tommaso Pobega, Alexis Saelemaekers e anche Zlatan Ibrahimovic, cui però spettano diversi bonus legati a gol e presenze.

La carriera di Ballo Touré

Nome completo Fodé Ballo-Touré, nato a Conflans-Sainte-Honorine il 3 gennaio 1997. Dopo il percorso fatto nelle giovanili della Francia in Under 16 e Under 21, Touré ha scelto di rappresentare il Senegal, con cui ha conquistato la Coppa d’Africa nel 2022.

Ballo Touré inizia il suo percorso nel calcio presso la società AS Eragny, ma presto viene notato dal Paris Saint Germain e dal 2005 al 2015 farà un ottimo percorso nel Settore Giovanile all’ombra della Toirre Eiffel. Di ruolo terzino sinistro, ha come punti di forza la velocità palla al piede ed una buona capacità di dribbling, per questo può anche essere utilizzato come esterno alto.

Dopo due stagioni all’interno del Paris Saint-Germain 2 in cui Touré ha disputato 36 partite segnando un gol. Scaduto il contratto con i parigini, decide di passare al Lille nel 2017, con cui firma un triennale. Dopo due stagioni e 45 apparizioni in campionato però, attira le attenzioni del Monaco, che lo inserisce nella propria rosa. Con la squadra monegasca Touré disputerà 57 partite.

A luglio del 2021 Ballo Touré passa al Milan di Stefano Pioli, facendo il suo esordio in Serie A a settembre . La prima stagione nel campionato italiano è tutto sommato abbastanza positiva per il terzino sinistro, preso per essere di fatto la riserva di Theo Hernandez: 12 apparizioni ed un gol nell’importante trasferta di Empoli.

Alla sua seconda stagione in rossonero però il rendimento del giocatore non è migliorato quanto sperato e di conseguenza la dirigenza rossonera vuole metterlo sul mercato per racimolare un gruzzoletto. Certo il suo valore non deve essere particolarmente aumentato in questi anni viste le poche presenze, ma l’esperienza fatta varrà pur qualcosa considerando i trofei vinti nel 2022: uno Scudetto e la Coppa d’Africa.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Napoli può davvero vincere la Champions? Il crollo delle quote dice di sì

Divock Origi: quanto guadagna il giocatore del Milan?