Chi è Achraf Hakimi: la carriera e la vita privata del giocatore del PSG

La carriera e la vita privata di Achraf Hakimi: chi è il giocatore del Paris Saint Germain

Arrivato in Serie A all’Inter di Conte, di cui ha fatto le fortune sulla fascia destra, ma ceduto facendo plusvalenza dopo una sola stagione a gli sceicchi del Paris Saint Germain, Achraf Hakimi non sta vivendo un periodo felicissimo a Parigi.

Dopo un anno e mezzo nella squadra di stelle creatasi all’ombra della Toirre Eiffel, Hakimi non ha ancora quasi mai brillato come aveva fatto in Italia. Sprazzi del meglio di quanto è in grado di fare il giocatore si sono visti al Mondiale, dove la sua Nazionale è arrivata fino alle semifinali per concludere poi quarta il proprio percorso in Qatar.

Chi è Achraf Hakimi, la carriera del laterale marocchino

Nato a Madrid il 4 novembre del 1998, è visto come uno dei potenziali migliori laterali destri della sua generazione. Fin da piccolo viene notato dalle giovanili del Real Madrid, fino a quando nel 2016 viene inserito da Santiago Scolari all’interno della rosa del Real Madrid Castilla, la seconda squadra delle merengues. La prima stagione da professionista si conclude per Hakimi con 28 presenze ed un gol.

Per la stagione 2016-2017 Hakimi viene aggregato alla prima squadra del Real. Seppur disputando poche partite, solo 17 con 2 gol fatti, Hakimi ha l’occasione di vivere una grande stagione madridista nel quale vince la Champions League, finale vinta 3-1 contro il Liverpool e la Coppo del mondo per Club contro il Gremio. Nel 2018, visto il poco spazio trovato in Spagna, viene mandato in prestito biennale al Borussia Dortmund, all’esordio contro il Norimberga trova subito la via del gol: è l’inizio dell’esplosione di un giocatore che da lì a poco diventerà protagonista della scena europea. Alla prima stagione in Germania vince una Supercoppa, disputa 46 gare facendo 9 gol.

Come detto in precedenza, nel 2020 è l’Inter a mettere le mani sul laterale marocchino per la cifra non certo da poco di 40 milioni più 5 di bonus. Dopo la prima fase di adattamento al modulo di Antonio Conte ed il calcio italiano, Hakimi si trasforma in una pedina fondamentale per i Neroazzurri, e alla prima ed unica stagione con loro gioca 37 partite segnando 7 gol e facendo 8 assist.

A luglio 2021 il Paris Saint Germain strappa Hakimi all’Inter per 60 milioni di euro più 11 di bonus. Il suo debutto è amaro questa volta: nella finale di Supercoppa persa contro il Lille. Alla prima stagione in Francia gioca 32 partite segnando 4 gol.

La vita privata di Achraf Hakimi

Hakimi non sta vivendo un momento felice per quanto riguarda la sua vita privata. Il calciatore si sta separando dalla moglie, l’attrice Hiba Abouk, dalla quale ha avuto due figli nel 2020 e 2022: Amin, colui che dice la verità, e Naím, che significa pacifico.

La storia tra i due era già al capolinea quando le accuse di stupro da parte di una 24enne hanno raggiunto il marocchino del PSG. L’ormai quasi ex moglie ha colto la palla al balzo per prendere ancora più le distanze dal suo quasi ex marito.

Recentemente i due sono stati in Tribunale per formalizzare il divorzio: la richiesta dell’attrice era di ricevere la metà del patrimonio di Hakimi, ma il giocatore non ha praticamente nulla intestato a suo nome: già da tempo infatti il calciatore, che è uno dei più pagati della Ligue 1, ha intestato tutto alla madre.

Scritto da Gabriele Vecchia
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La storia del Tuk Tuk Polo: origini e regole dello sport

La storia del Bo-Taoshi: origini e regole dello sport