Le pagelle della 15^ giornata di Serie A: top e flop

I voti delle pagelle della 15^ giornata di Serie A

La quindicesima giornata del campionato di Serie A 2023/24 ha consolidato la leadership di Inter e Juventus, ma con approcci e risultati diversi. Mentre la squadra di Simone Inzaghi continua a macinare vittorie e spettacolo, la Juventus di Allegri ha visto un calo, evidenziato dalla testa bassa del tecnico e da prestazioni meno brillanti.

Inter: allegria e gol, Inzaghi in testa

La vittoria dell’Inter è stata marcata da un ampio respiro e dalla goleada, con Inzaghi che ha dimostrato di essere un abile stratega. Non a caso il soprannome “demone di Vicenza

Juventus: Allegri deluso, ma Gatti risolleva

La Juventus, d’altro canto, ha mostrato un Allegri visibilmente deluso. Tuttavia, il Gatti è risultato un elemento chiave, dimostrando di essere più prolifico degli attaccanti della squadra stessa. La sua performance potrebbe essere la chiave per confondere gli avversari.

LEGGI ANCHE: Milan, il ritorno di Ibrahimovic: i dettagli sul nuovo ruolo

Top della 15^ Giornata di Serie A

Le pagelle della quindicesima giornata di Serie A presentano alcune storie intriganti, con protagonisti chiave che si sono distinti o hanno deluso.

Top, 10: Muriel, Zaccagni e Zirkzee

Entrambi autori di gol di tacco, Muriel e Zaccagni si sono guadagnati meritatamente il primo posto nella classifica dei migliori. Le loro giocate, rispettivamente arrivata contro Milan e Verona, hanno illuminato il calcio italiano, regalando spettacolo nel sabato sera di Serie A. Zirkzee, invece, ne ha fatti altri due allungando una striscia di gol e di prestazioni ancora sopra la media. Questo ragazzino di anni 22 ha una padronanza del pallone sopra la media, a cui sta aggiungendo anche un spiccato senso del gol con 6 gol nelle ultime 8 partite. Bologna sogna la zona Champions, con lui e grazie a lui.

Top, 7,5: Cambiaso e Pavoletti

Cambio di registro con Cambiaso, autore di un cross magistrale che ha trovato la testa di Gatti per un gol decisivo. Pavoletti, anch’esso con un voto di 7,5. Ha segnato un gol cruciale all’ultimo minuto, fondamentale per la corsa alla salvezza, dimostrando di essere un punto di riferimento per il suo allenatore Ranieri, oltre che l’uomo chiave degli ultimi minuti dei rossoblù.

Top, 7: Dybala e Throstvedt

Nonostante l’infortunio, Dybala si è distinto per un assist di esterno che ha portato al gol di Lukaku. Throsvedt ha ottenuto un voto alto per la sua determinazione, nonostante la perdita di alcuni denti durante la partita contro il Cagliari, al di là dei punti in campo.

Flop della 15^ Giornata di Serie A

Flop 4: Lovato e Costil

La Salernitana ha pagato il prezzo per le carenze difensive di Lovato e Costil. I due difensori hanno commesso errori costosi che hanno contribuito alla sconfitta contro il Bologna, tanto da far sollevare dubbi sulla loro presenza in campo.

Flop, 5: Rahamani e Loftus-Cheek

Rahamani ha mostrato carenze evidenti senza la presenza di Kim. Nel frattempo, Loftus-Cheek ha perso la bussola a centrocampo, influendo negativamente sul gioco del Milan.

Flop 4: Lukaku, entrataccia incomprensibile

Lukaku ha deluso. Ha fatto un’entrata senza senso e senza motivo, contribuendo alla difficile situazione della Roma già in inferiorità numerica. Un comportamento che ha lasciato perplessi gli spettatori e che potrebbe avere ripercussioni sulla squadra.

LEGGI ANCHE: Scarpa d’Oro 2023/24: la classifica aggiornata

Scritto da Giovanni Scialpi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cagliari vs Sassuolo: Una partita ricca di emozioni

Chi è Matteo Cocchi: l’altezza e la vita privata del calciatore dell’Inter

Leggi anche
Contentsads.com