Netflix Gaming: continua l’espansione del reparto videogames

L’area gaming della famosa azienda streaming, continua la sua espansione. Aggiunti due nuovi titoli, per un progetto che è cominciato da pochissimi mesi.

L’area gaming della famosa azienda streaming, continua la sua espansione. Aggiunti due nuovi titoli, per un progetto che è cominciato da pochissimi mesi.

Il progetto ed i primi titoli

Nello scorso Settembre, il colosso americano ha annunciato il progetto legato al mondo del gaming.

Cinque,i primi videogames scelti per l’utenza. Un messaggio importante e chiaro a tutte le altre concorrenti anche e soprattutto perché i giochi sono completamente gratuiti, e la sensazione è che questa possa essere una prerogativa destinata a differenziare la società statunitense anche in futuro.

Stranger Things: 1984, Stranger Things 3: The Game, Teeter Up e Shooting Hoops. Questi i titoli inediti che proprio il 30 settembre sono stati resi disponibili. Tutti con un collegamento importante con alcune serie TV celebri ed originali. Questa infatti, sembra essere un ulteriore caratteristica importante per i futuri giochi, un collegamento diretto con quello che uscirà, o che è già uscito in passato, sul piccolo schermo.

Netflix allunga la lista dei giochi

Due invece, i nuovi titoli aggiunti. Tra questi c’è “Hextech Mayhem” di Riot Games, ispirato al più famoso League of Legends, disponibile anche attraverso altre piattaforme di gioco e mercati, tra cui Nintendo Switch, Steam, Epic Games Store e GOG.com, dove viene offerto come download a pagamento di $ 9,99.

L’altro nuovo titolo, “Dungeon Dwarves“, proviene dallo sviluppatore canadese Hyper Hippo, una società fondata dal co-fondatore del Club Penguin Lance Priebe nel 2012. Entrambi i titoli lanciati oggi rappresentano nuove partnership di gioco per Netflix che verranno aggiunte alla libreria.

Continua l’espansione

Nonostante il progetto sia nato solo da pochi mesi Netflix, ha rapidamente ampliato le sue offerte disponibili per includere giochi di puzzle, giochi di corse, giochi di strategia open world e altro ancora. I giochi stessi non sono sviluppati solo internamente da Netflix, ma sono forniti da partner, tra cui Frosty Pop, Rogue Games e BonusXP.

“È estremamente eccitante arrivare a questo punto perché fondamentalmente abbiamo costruito le basi per lanciare costantemente giochi a livello globale a tutti i nostri membri”, ha affermato il COO di Netflix e il Chief Product Officer Greg Peters durante la conferenza stampa di presentazione. “Ora stiamo imparando da tutti i nostri giochi quali sono i modelli di business, quali quelli di coinvolgimento, e cosa vogliono i nostri utenti dal nostro servizio gaming”.

Scritto da 2watch
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Milan-Inter di Coppa Italia: dove vederla in tv e probabili formazioni

Fortnite e NBA insieme per l’ALL Star Game

Leggi anche
Contentsads.com