La storia di Joan Mir: dalla Moto3 a campione del mondo MotoGp 2020

La storia di Joan Mir, campione di motociclismo: dalle minimoto alla MotoGP passando per la Moto3.

Ha soli 23 anni e Joan Mir, pilota Suzuki, è il campione della MotoGp 2020. Sette podi in carriera, Mir è diventato uno dei quattro piloti più pagati al mondo.

Joan Mir storia

Nato il primo settembre 1997 a Palma di Maiorca, Joan Mir comincia la sua carriera sportiva a 10 anni quando inizia con le minimoto gareggiando nelle Baleari.

Tre anni dopo è nella Red Bull Rookies Cup, migliorando le sue prestazioni anno dopo anno. Si posiziona nono nel 2013, secondo nel 2014, quarto nel 2015.

Proprio nel 2015 passa alle Moto3. Altro giro, altro continente. In Australia sostituisce Hiroki Ono del team Leopard Racing e l’anno successivo, in quella squadra, sarà pilota titolare di una KTM RC 250GP.

LEGGI ANCHE: La storia di Ibrahima Mbaye: dal calcio senza scarpe alla Serie A

Campione del Mondo Moto3 2017

Il 22 ottobre 2017 è il giorno del titolo di Campione del Mondo con la Moto3. È ancora nel team Leopard Racing, ma stavolta guida una Honda NSF25OR. Il 2018 è l’anno della Moto2, ma il pilota spagnolo non ha tempo da perdere. Nel Marc VDS Racing si qualifica secondo in Germania, poi terzo in Francia e Italia.

Joan Mir in MotoGp

Nel 2019, a soli 21 anni, Joan Mir approda in MotoGp, messo sotto contratto dalla Suzuki.

Dopo un quinto posto in Australia però, Joan Mir deve fermarsi per una contusione polmonare che gli fa saltare il Gran Premio d’Austria e quello di Gran Bretagna. Ma la vittoria è solo rimandata.

Il 2020 è infatti una sequenza di podi, uno dopo l’altro: secondo in Austria, terzo a San Marino, secondo in Catalogna, terzo in Aragona, terzo a Teruel. E finalmente, Valencia, dove vince il Gran Premio d’Europa. Nella seconda gara ottiene la settima posizione divenendo Campione del Mondo di MotoGP. La carriera di Joan Mir è ancora all’inizio e pensare che il suo manager, Pedro Sanchez, ha dichiarato che ci sono stati momenti in cui nessuno voleva il ragazzo. Di certo, il pilota ha avuto la sua rivincita.

LEGGI ANCHE: La storia di Lewis Hamilton

Scritto da Irene Natali
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Puma e Adidas: storia di due fratelli in guerra ai piedi degli atleti

Sopraspinato della spalla infiammato: cosa fare al riguardo

Leggi anche
Contents.media