Mick Schumacher e il rinvio del debutto: “Così avrò più tempo”

Il giovane tedesco parla già da veterano, in vista della sua prima stagione in Formula 1 al volante di una Haas.

Un debutto in Formula 1 atteso da anni, che si concretizzerà nel 2021. Mick Schumacher si appresta a correre la sua prima stagione nel Circus da pilota della Haas, nella consapevolezza di dover aspettare qualche settimana in più rispetto alle previsioni.

Il campionato non inizierà infatti con il Gran Premio d’Australia, rimandato a novembre, ma il giovane tedesco non si lascia spaventare.

“Ovviamente non vedevo l’ora di correre la mia gara di debutto a Melbourne – ammette nel corso di un’intervista all’agenzia stampa ‘DPA’ -. Ma il fatto che sia stata rinviata mi dà un po’ di tempo in più per potermi preparare”.

Schumacher non ha paura, e nonostante la giovane età e la poca esperienza parla già da veterano: “Questo rinvio non cambia il processo di avvicinamento della Haas alla nuova stagione.

Stiamo lavorando molto in videoconferenza almeno per il momento, ma questo vale per tutti. Uno slittamento di poche settimane non cambia il programma di lavoro. Siamo abbastanza tranquilli e io inizierò la stagione al 100% della forma”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Marco Giampaolo striglia il Torino: “Chi ha l’ansia cambi mestiere”

Lippi su Buffon: “In campo a 42 anni? Non me l’aspettavo”

Leggi anche
Contents.media