Norris a sorpresa su Sainz: “Ci siamo spesso odiati”

"Anche se riesci a metterti in faccia un sorriso di circostanza, nel profondo fa male e finisci con l'odiarlo".

Ai microfoni di Motorsport-total.com Lando Norris non si è nascosto parlando del suo rapporto con Carlos Sainz: “C’è sempre della tensione tra compagni di squadra, anche se tutti affermano il contrario. A volte infatti cerchi di nascondere i contrasti, come abbiamo fatto io e Carlos.

Ci siamo spesso odiati a vicenda”.

“Non vuoi essere inferiore al tuo compagno e contemporaneamente non vuoi metterti in cattiva luce. Lui è l’ultimo col quale sei disposto a perdere. Ed anche se riesci a metterti in faccia un sorriso di circostanza, nel profondo fa male e finisci con l’odiarlo, solo perché lui è così veloce, fa con naturalezza qualcosa che a te costa fatica o semplicemente non riesci a tenergli dietro”.

“Prima di trovarci in McLaren non gli avevo mai parlato e non lo conoscevo, ma siamo diventati amici, lontano dai Gran Premi. In pista siamo rivali ma anche compagni di squadra. Il nostro compito è far progredire il team a vincere fare. D’altra parte, siamo per natura molto ambiziosi, eppure tra di noi ha funzionato molto bene. È stata una combinazione perfetta” ha concluso Norris.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, Sabine Lisicki racconta la battaglia contro la mononucleosi

Marco Giampaolo striglia il Torino: “Chi ha l’ansia cambi mestiere”

Leggi anche
Contents.media