F1: Carlos Sainz difende Fernando Alonso dalle critiche

Il pilota della Ferrari: "Sono incredulo di fronte alla rapidità con cui la gente arriva a delle conclusioni".

Carlos Sainz ha difeso Fernando Alonso dalle critiche piovutegli addosso dopo le qualifiche del sabato a Portimao. L’asturiano, appena tredicesimo e battuto dal compagno di scuderia Ocon, sesto in griglia di partenza, si è riscattato in gara, chiudendo all’ottavo posto dopo una bella rimonta.

“Sono incredulo di fronte alla rapidità con cui la gente arriva a delle conclusioni. Non credo che i fan si rendano conto di quanto sia difficile e competitiva la Formula 1 con il livello di piloti e di vetture attuale. Con così tanti piloti che hanno esperienza e si sono ambientati già da tempo nelle loro squadre, se sei lontano dalla Formula 1 anche solo per due anni è normale che finisci per pagare qualcosa in gara e al sabato”, ha detto in una conferenza stampa organizzata dal suo sponsor Estrella Galicia.

“Ma come abbiamo già visto, Fernando si mette alle spalle tutto, domenica ha fatto una grande gara. Noi tutti stiamo cercando di adattarci il più presto possibile, ma nessuno ha la bacchetta magica: possiamo solo lavorare sulla base della nostra esperienza. Se fai un buon lavoro, improvvisamente tutte quelle critiche diventano ammirazione ed è così che funziona il nostro sport: da un giorno all’altro diventi un buon pilota”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Materazzi: “Mourinho sarebbe tornato a piedi all’Inter”

Inter, ad Appiano Gentile è festa scudetto: le foto

Leggi anche
Contents.media