Danilo Petrucci sa di rischiare grosso

“Ho perso l'anteriore senza alcun preavviso e sono caduto” aggiunge il ternano.

“Sono deluso e molto dispiaciuto per la squadra”. ­Danilo Petrucci non si dà pace, anche perché sa di rischiare seriamente la conferma per il prossimo anno in Tech3: resta un posto, per ora, perché uno nel 2022 sarà occupato da Remy Gardner, che tra l’altro oggi ha vinto ancora in Moto2 nel Gp di Catalogna.

“Sapevamo che questa poteva essere una gara difficile, ma principalmente per i tratti rettilinei – ha raccontato il ternano, che a Barcellona è caduto -. I primi giri lì non tenevo la scia degli altri, quindi ho fatto molta fatica a rimanere in contatto. Per il resto del tracciato mi sono sentito abbastanza bene. Ho superato Valentino Rossi alla curva quattro e ho cercato di raggiungere Marc Marquez, ma ho perso l’anteriore senza alcun preavviso e sono caduto.

Non me lo aspettavo proprio, perché non c’era niente di diverso rispetto al giro precedente”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Valentino Rossi e l’ennesima delusione

MotoGp, Bagnaia non si arrende: “Mondiale ancora lungo”

Leggi anche
Contents.media