Fabio Quartararo traccia un bilancio del suo Mondiale

Il pilota della Yamaha ha parlato della sua ottima condizione in questa prima parte di Mondiale.

Fabio Quartararo in un’intervista a Motorsport ha tracciato un bilancio lusinghiero della prima metà del Mondiale di MotoGp che sta finora dominando: “Ad essere sincero, non ho avuto alcuna pressione dalla squadra all’inizio dell’anno, ma ce n’era molta che arrivava dall’esterno.

Anche se provi a non ascoltare le voci, te ne accorgi”.

“Quando prendi il posto del “Re”, Valentino Rossi, inconsciamente c’è sempre pressione. Non sono mancati nemmeno i commenti dei media, per cui devi essere bravo a gestire ogni aspetto, dopotutto vai a prendere un posto importante nella squadra”.

Il pilota francese si è invece trovato subito benissimo con la moto e con il team: “Ero talmente felice di essere sbarcato nel team ufficiale che, da quel momento, non ho più sentito nulla.

Mi aspettavo di fare bene, ma la vittoria di Portimao è stata fondamentale, perchè nello scorso campionato su quella pista ero andato malissimo, mentre in questa occasione tutto è andato alla grande. Il 2020 mi ha segnato quando ho capito che non potevo più lottare per il titolo, mentre questa volta l’avvio dell’annata mi ha dato la spinta giusta. Ora mi sento bene come non mai e mi trovo in un momento speciale della mia carriera.

Ho tanta sicurezza in me ed un feeling con la moto che mi fa rendere anche di più”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spalletti: “Darò tutto me stesso per il Napoli”

Nainggolan aspetta le mosse di Inter e Cagliari

Leggi anche
Contents.media