Mir: “Il piano era ripetere il 2020”

La delusione del campione del mondo di MotoGp dopo la prima parte di stagione.

Il campione del mondo in carica, Joan Mir, ha parlato della sua prima stagione da iridato.

Le parole dello spagnolo: “Sono un po’ deluso. Il piano era di ripetere il 2020. Sto andando più forte, ho più punti. Il problema è che pure tutti gli altri sono più veloci.

Prima, andando un po’ meno del limite, riuscivo a salire sul podio, mentre adesso, anche se non sono lontano, non ho l’opportunità di lottare per vincere”.

“Il Mondiale si può vincere. Dobbiamo migliorare la qualifica, soprattutto lottare per vincere le gare e mettere in difficoltà Quartararo che con 65 punti di vantaggio è molto rilassato. Dobbiamo renderlo un po’ nervoso” ha detto Mir.

“Non gli sto simpatico? E’ un rivale e io non ho tanti amici qui nel paddock.

Forse perchè io sono sempre stato tifoso di Valentino Rossi, lui quando parla non dice mai il mio nome. Ma magari neanche io il suo”, ha concluso parlando alla Gazzetta dello Sport.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Simone Inzaghi: “Non avrò tanta abbondanza”

Domenicali: “A decidere saranno i dettagli”

Leggi anche
Contents.media