La storia di Paolo Rossi: dai mondiali del 1982 al ritiro precoce

Paolo Rossi, l'eroe del mundial del 1982 ha avuto una carriera breve ma intensa, lasciata solo a 30 anni.

Ci sono stati anni in cui la nazionale italiana ha dato il meglio di sè. Vuoi il talento, la fortuna, l’energia, l ‘impegno o un fattore di questi, in ogni caso prendere parte a eventi come la nazionale del 1982 deve essere stata una grande emozione.

Vediamo quindi la storia di Paolo Rossi, protagonista della nazionale di quegli anni.

Paolo Rossi: storia del grande calciatore

Paolo Rossi (Prato, 23 settembre 1956 – Siena, 9 dicembre 2020) è stato un calciatore e dirigente sportivo italiano, di ruolo attaccante. Inizia a giocare in giovane età nel Santa Lucia, piccola squadra di una frazione di Prato. All’età di sedici anni passa alla Juventus e nonostante difficoltà in seguito ad infortuni inizia a giocare con la prima squadra in Coppa Italia.

storia paolo rossi

Negli anni successivi passa al Como per un periodo breve poiché le cose non vanno come previsto, ma con il passaggio al Lanerossi Vicenza la svolta è in arrivo. Viene seguito da grandi allenatori e nella stagione d’esordio viene subito schierato come titolare e diventa capocannoniere idolo della città di Vicenza.

Le convocazioni ai mondiali

Durante le sue prestazioni in campo viene notato da Enzo Berzot il quale lo convoca per i mondiali in Argentina del 1978. Nonostante l’impegno e i tre gol di Rossi gli azzurri riescono ad ottenere solo il quarto posto, ma non sanno ancora che devono aspettare i prossimi per la vittoria.

paolo rossi storia

Alla fine degli anni ’70 la sua carriera calcistica si trova in difficoltà perché tutti lo vogliono ma sceglie il Perugia dove entra nel giro del calcio scommesse che gli costa una squalifica per due anni. L’allenatore della nazionale però decide di scommettere su di lui e lo convoca per i mondiali del 1982. Questa scelta porta ad una delle partite più amate della storia e una vittoria 3-1 dell’Italia contro il Brasile per la coppa del mondo.

Vita privata: i matrimoni e i figli

Dopo i mondiali la carriera calcistica prosegue ancora per poco, ma la vita del calciatore si riempie di altri impegni. L’anno della vittoria in Spagna nasce infatti Alessandro, il primo genito avuto dalla relazione con Simonetta Rizzato. L’amore tra i due non dura per sempre e dopo il divorzio Paolo incontra la giornalista Federica Cappelletti.

paolo rossi storia

I due intraprendono una relazione nel 2008 che viene sigillata attraverso le nozze del 2010. L’amore romantico raccontato nelle diverse interviste è intensificato da quello per le figlie Maria Vittoria e Sofia Elena. Con la moglie scrive anche a quattro mani il romanzo autobiografico “Quanto dura un attimo” sulla storia della sua carriera.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il patrimonio di Suning: a quanto ammonta la ricchezza del gruppo

Paulo Dybala: una big si tira indietro, Juve in ansia

Leggi anche
Contents.media