Il patrimonio di Massimo Ferrero: tra sport e cinema

L'eclettico patron blucerchiato ha alle spalle una grande carriera imprenditoriale fatta di alti e bassi, ma a quanto ammonta il patrimonio di Massimo Ferrero?

Massimo Ferrero non è soltanto l’eclettico presidente della Sampdoria, ma un vero e proprio imprenditore: vediamo a quanto ammonta il suo patrimonio.

Il patrimonio di Massimo Ferrero

Amante del cinema, Ferrero comincia la sua carriera sul grande schermo da “ragazzo dei caffè”.

In seguito ad alcune comparsate – alternate con qualche problema giudiziario – Massimo Ferrero decide di specializzarsi nel ruolo di direttore di produzione e, in seguito, di produttore esecutivo. Si sposa dunque con Laura Sini, ereditiera di un’azienda casearia. Grazie al finanziamento di quella che poi sarà la sua ex moglie, “Er Viperetta” (soprannome affibbiatogli da un costumista) fonda la casa di produzione cinematografica Blu Cinematografica. La Blu Cinematografica, però, fa registrare molti passivi pesanti, rivelandosi presto un flop.

Ferito dai primi passi fallimentari nel mondo del grande schermo, l’imprenditore romano mette in piedi un impero economico grazie alla creazione del circuito Ferrero Cinemas. Nel 2009 rileva la compagnia aerea Livingston Energy Flight, dichiarata fallita dopo un breve periodo.

La Sampdoria

A sorpresa, nel giugno 2014 rileva la Sampdoria da Edoardo Garrone, facendosi carico di tutti i debiti pregressi della società. L’acquisizione della società genovese regala al patron blucerchiato non solo la consacrazione imprenditoriale, ma anche quella pubblica.

Tanto che, nel 2015, viene invitato come ospite al Festival di Sanremo.

Leggi anche: Il patrimonio degli Agnelli: a quanto ammonta?

A quanto ammonta il patrimonio?

Massimo Ferrero controlla diverse società tramite la Sport e Spettacolo Holding: tra queste, oltre la Sampdoria, si annoverano Eleven Finance, V Production e Do & Go. Solo attraverso il club blucerchiato, Ferrero intasca quasi 1 milione di euro all’anno: 20mila da presidente e 960mila da amministratore delegato. A questi vanno aggiunti gli introiti delle altre aziende, per un totale che si aggira intorno ai 10 milioni di euro netti all’anno.

massimo ferrero

Voci di corridoio

L’anno scorso ha iniziato a figurare sullo sfondo una possibile cessione del club blucerchiato. A rilevare la società di Ferrero ci sarebbe il fondo York Capital, capitanato dall’ex doriano Gianluca Vialli. Le due parti però sono ancora distanti: Vialli sarebbe pronto ad offrire 100 milioni, Ferrero, d’altro canto, ne vorrebbe almeno 160. L’imprenditore romano, ovviamente, in caso di cessione non rimarrebbe a guardare. Massimo Ferrero, infatti, si è detto più volte interessato ad acquisire il Palermo, che dopo la non iscrizione in Serie B è ripartito dai dilettanti.

Leggi anche: Diego Armando Maradona: a quanto ammonta il suo patrimonio

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Eileen Gu: regina del freestyle e modella del lifestyle

Chi è Kwadwo Asamoah: una carriera tra vittorie e infortuni

Leggi anche
Contents.media