Chi è Theo Hernandez, il terzino rossonero col vizio del gol

Dopo un'infanzia difficile, Theo Hernandez si mette in luce prima nell'Atletico e poi nel Real Madrid, diventando un perno del Milan dal 2019.

Senza dubbio alcuno Theo Hernandez è uno dei terzini più interessanti del campionato di Serie A. Tanto da avere spesso i riflettori puntati addosso anche da qualche big europea. Tra queste, c’è anche la sua vecchia fiamma: il Real Madrid.

Chi è Theo Hernandez

Francese, nato Marsiglia nel 1997, ma di lontane origini spagnole, Theo Hernandez fa parte di una famiglia di calciatori, il fratello, Lucas Hernandez, è attualmente in forza al Bayern Monaco. Anche il padre di Theo, Jean-François, era un calciatore, anche se il rapporto padre-figlio non è stato proprio dei migliori. Jean-Francois, infatti, indebitato pesantemente, abbandonò moglie e figli e fuggì in Thailandia senza lasciare né indirizzo né soldi.

Dopo aver iniziato la sua carriera giovanile nel Rayo Majadahonda, a soli 9 anni approda nella primavera dell’Atletico Madrid.

Nel 2015 la società lo mette sotto contratto e lo spedisce nella squadra B dei colchoneros, in terza divisione. Dopo un solo anno trascorso nell’Atletico Madrid B, la prima squadra lo convoca in prima squadra e lo gira in prestito all’Alavés. Con i baschi gioca 32 partite segnando una rete, attirando su di sé le attenzioni dell’altra squadra di Madrid. Infatti, affascinato dal giovane francese, il Real Madrid paga la clausola da 30 milioni prevista dal contratto.

La stagione con i blancos lo vede scendere in campo 13 volte e vincere una Champions League. Il 10 agosto successivo, il Real Madrid lo cede in prestito alla Real Sociedad, dove gioca ben 24 partite e segna il suo secondo goal in carriera.

Leggi anche: Chi è Alisson Becker: tutto sul portiere brasiliano

theo-hernandez-real

L’arrivo al Milan

Il 6 luglio 2019, dopo mesi di corteggiamento, Paolo Maldini lo acquista dai blancos per 20 milioni di euro. Il 21 settembre successivo debutta finalmente in Serie A subentrando dalla panchina, mentre la domenica successiva si guadagna la definitiva titolarità. Nella prima parte della stagione si mette in mostra e si afferma come uno dei migliori terzini della Serie A, segnando ben 5 gol. Chiude la stagione con 7 gol totali. Nella stagione seguente, segna la sua prima doppietta in carriera, mentre il 18 febbraio 2021 realizza il suo primo gol in campo internazionale nella partita contro la Stella Rossa. Segnando 10 reti in 55 presenze raccolte (fino ad ora) in rossonero, è diventato un punto fermo dei rossoneri e uno dei prospetti più interessanti del nostro campionato.

Leggi anche: Chi è Robin Gosens: tutto sull’esterno dell’Atalanta

theo hernandez milan

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chi è Weston McKennie: carriera e vita privata del calciatore

Chi è TJ McConnell, il guerriero degli Indiana Pacers

Leggi anche
Contents.media