Europa League, Manchester United-Milan: dove vederla in tv

5 vittorie per i rossoneri e 5 per il Manchester United, questo lo storico dei risultati tra il Milan e i red devils, ora avversari in Europa League.

Dopo lo spiacevole martedì di Champions League dove la Juve è uscita dalla competizione contro il Porto, il Milan approda all’Old Trafford per far visita al Manchester United per la gara d’andata degli ottavi di Europa League: dove vederla in TV.

Manchester United-Milan: dove vederla in TV

Da una parte i due pareggi del Milan contro la Stella Rossa, dall’altra il 4-0 totale rifilato dai Red Devils alla Real Sociedad. Diavoli contro diavoli, due percorsi diversi che si incrociano agli ottavi: una pescata difficile per il Milan, certo, ma anche allo United poteva andare meglio. I rossoneri hanno incrociato lo United già dieci volte, anche qui un pareggio: 5 vittorie per il Milan, 5 vittorie per i devils.

united milan

Il match verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky, che detiene i diritti esclusivi per l’Europa League. L’incontro è in programma giovedì 11 marzo alle ore 18:55, e sarà visibile su Sky Sport Uno (201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite).

Come al solito, l’incontro è disponibile anche in streaming su SkyGo e NowTV e in diretta su Goal.

Leggi anche: Ambrosini: “Il Milan non è inferiore al Manchester United”

Le probabili formazioni

Ole Gunnar Solskjaer ha qualche riserva da sciogliere: con l’out di Paul Pogba e Van de Beek, il tecnico norvegese va verso la conferma dell’asse Fred-McTominay in mediana. In attacco, complice l’out di Marcus Rashford, è ballottaggio tra Cavani e Martial. In porta, il giovane Dean Henderson sembra essere in vantaggio su De Gea.

Modulo speculare ma con assenze illustri in casa Milan. I rossoneri si presentano all’Old Trafford privi di Zlatan Ibrahimovic, Theo Hernandez, Rebic e Mandzukic. Non recupera – ma sarà in dubbio fino all’ultimo – Hakan Calhanoglu, da settimane nel mirino proprio dello United. Tonali dunque a comporre l’asse con Frank Kessie, Krunic alle spalle dell’unica punta Rafael Leao.

Manchester United (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Fred; James, Bruno Fernandes, Greenwood; Martial.

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Dalot; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Krunic, Castillejo; Leao.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il Benetton Rugby ingaggia il sudafricano Andries Coetzee

Europa League, Roma-Shakhtar Donetsk: dove vederla in tv

Leggi anche
Contents.media