Torino-Hellas Verona: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Juric ritrova i veneti in una partita tra due realtà emergenti del nostro campionato.

Il Torino di Ivan Juric ospita il tosto Hellas Verona in una gara valevole per la 18/a giornata di Serie A. Animi opposti per le due squadre: i granata hanno battuto il Bologna in casa e cercano continuità da dare per la propria classifica.

Il Verona, invece, ha perso in casa contro l’Atalanta di Gasperini anche se la classifica, attualmente, è più che positiva per i veneti che da quando hanno preso Tudor come allenatore hanno rivoluzionato umore e classifica.

Il Torino, attualmente, ha ottenuto 22 punti, risultato di 6 vittore, 4 pareggi e 7 sconfitte con 22 reti segnate e 18 invece subite. In casa il rendimento dei granata è positivo con 17 punti, frutto di 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte con 18 reti fatte e 10 subite.

Il Verona, invece, ha ottenuto dalla sua 23 punti con 6 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte con 33 reti fatte e 30 al passivo. Nelle ultime cinque sfide sono due le vittorie, due i ko e un pareggio. Lontano dallo stadio Bentegodi sono 7 i punti con una vittoria per la truppa di Juric, 4 pareggi e 3 sconfitte con 14 reti fatte e 17 invece subite.

Torino-Hellas Verona: dove vederla in tv

Il match tra Torino e Verona sarà trasmesso in diretta da DAZN e sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app ufficiale, e, sempre grazie all’efficace applicazione, su tutte le tv collegate al decoder TIMVISION BOX, ad una console di gioco come PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast.

Le probabili formazioni della partita

Ivan Juric schiererà con il consueto 3-4-2-1 per il Torino con Milinkovic Savic in porta, linea difensiva a tre con Zima, Bremer e Buongiorno. Singo e Vojvoda sugli esterni con Lukic e Pobega interni. Praet e Pjaca alle spalle del centravanti di riferimento Toni Sanabria.

Identico schieramento per il Verona di Tudor con Montipò in porta, Casale, Magnani e Ceccherini a comporre la difesa veneta, Faraoni, Tameze, Veloso e Lazovic a centrocampo. Barak e Caprari i due fantasisti alle spalle di Simeone.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Buongiorno; Singo, Lukic, Pobega, Vojvoda; Praet, Pjaca; Sanabria. All. Juric.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. All. Tudor.

Juric ritrova i veneti

Non sarà una partita banale quella che Ivan Juric si appresta a vivere dalla panchina. Il tecnico croato ha infatti allenato l’Hellas Verona nelle ultime due stagioni e conosce bene la pericolosità della squadra di Tudor. Per questo l’allenatore del Torino ha avvertito i suoi dopo la sfida di Coppa Italia persa contro la Sampdoria:

Se facciamo così sulle seconde palle domenica contro il Verona prendiamo sei gol. Mandragora? L’ho visto bene, Ansaldi deve entrare ancora in forma. Sul mercato di gennaio non mi aspetto niente

LEGGI ANCHE: Salernitana-Inter: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Scritto da Vincenzo Pennisi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Inter, contratto rescisso con Eriksen: il comunicato e la lettera d’addio

Sampdoria-Venezia: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Leggi anche
Contents.media