Scudetti decisi all’ultima giornata: i precedenti in Serie A

I precedenti in Serie A sugli scudetti assegnato all'ultima giornata: dall'era dei due punti a vittoria ad oggi. Tutte le sfide

La Serie A arriva al suo ultimo atto. Si decide la lotta allo scudetto. Milan davanti a +2 sull’Inter che insegue. Due come le squadre che si metteranno sul cammino delle milanesi: Sassuolo da una parte, per il Diavolo, Sampdoria dall’altra, per i nerazzurri.

Per il torneo italiano non si tratta di un caso raro vedere due formazioni giocarsi il titolo solo alla partita conclusiva. Andiamo a scoprire quando lo scudetto è stato assegnato all’ultima giornata in passato.

Serie A, scudetti all’ultima giornata: precedenti recenti

La Serie A vanta diversi precedenti relativamente agli scudetti all’ultima giornata. Vogliamo partire prima con i casi più recenti.

Nell’era dei tre punti a partita abbiamo la stagione 1998-99 quando il Milan e la Lazio si trovavano rispettivamente a 67 e 66 punti.

In quel caso, entrambe vinsero le loro partite e il Diavolo si laureò campione.

L’anno seguente, tocca ancora alla Lazio giocarsi il titolo all’ultima giornata. Questa volta contro la Juventus. I bianconeri partivano avanti71 a 69. La Vecchia Signora venne sconfitta dal Perugia e i biancocelesti vinsero la loro partita contro la Reggina.

Clamoroso sorpasso e scudetto vinto.

Nel 2000-01 è lotta a tre tra Roma, Juventus e Lazio con i giallorossi davanti e che si confermarono in testa.

Nella stagione 2001-02 ancora una battaglia a tre con Inter, Juventus e Roma. In quel caso i nerazzurri vennero sconfitti dalla Lazio e passarono dal primo al terzo posto con la Vecchia Signora che divenne campione d’Italia.

Nell’annata 2007-08, Inter e Roma si giocano tutto all’ultima giornata. I nerazzurri diventano campioni vincendo contro il Parma mentre i giallorossi vennero addirittura bloccati sul pari dal Catania.

Ancora Inter protagonista nel 2009-10. In volata si aggiudica lo scudetto all’ultima giornata contro la Roma.

Gli altri casi

Detto dei precedenti sullo scudetto assegnato all’ultima giornata nell’era dei tre punti, ci sono molti casi anche per quanto riguarda il passato meno recente.

La storia dice che quando le vittorie assegnavano 2 punti, moltissimi duelli per il Tricolore si sono decisi all’ultima partita.

1953-54, l’Inter è davanti alla Juventus e si conferma in testa.

Nella stagione 1963-64 vi fu lo spareggio tra Inter e Bologna che arrivarono con lo stesso numero di punti. I rossoblù furono campioni.

Nel ‘64-’65 l’Inter vince lo scudetto all’ultima giornata contro il Milan. Nel 1966-67, sempre l’Inter perde dalla Juventus il duello pur partendo in vantaggio in classifica.

L’annata 1971-72 vide una corsa a tre tra Juventus, Milan e Torino con i primi che partirono in testa e si confermarono. Stesso discorso per la stagione seguente con i bianconeri vittoriosi all’ultima giornata.

Duello Juventus e Napoli nel 1974-75 con la Vecchia Signora che vinse lo scudetto. L’anno dopo, Torino campione d’Italia battendo proprio la Juve nel duello piemontese. La rivincita fu poi servita la stagione dopo con bianconeri campioni all’ultima giornata contro i Granata.

Ulteriore risposta della Juve arrivò la stagione successiva, sempre contro i Granata.

Nel 1980-81 e nel 1981-82 toccò ancora ai bianconeri vincere, questa volta le rivali scudetto furono la Roma e la Fiorentina.

Il Verona vinse lo scudetto all’ultima giornata nel 1984-85. L’anno dopo ancora la Juventus protagonista del trionfo all’ultimo turno.

Infine, nel 1987-88 e poi nel 1989-90 fu un duello tra Milan e Napoli. Nel primo caso vinsero i rossoneri, nel secondo i partenopei.

Chi vincerà tra Milan e Inter all’ultima giornata?

Tornando all’attualità, lo scudetto 2021-22 che si assegnerà all’ultima giornata potrebbe vedere un esito praticamente scontato vista la forza delle squadre milanesi rispetto alle rivali. Il Milan appare nettamente favorito contro il Sassuolo e, sebbene anche l’Inter potrebbe avere la meglio sulla Sampdoria, il vantaggio di 2 punti a detta di molti dovrebbe restare tale.

La parola passa al campo dove, sappiamo bene, tutto può accadere. Che vinca il migliore!

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, 38esima giornata: partite, orari e dove vederla

Ambassador Olimpiadi Milano-Cortina 2026: chi sono

Leggi anche
Contents.media