Serie A, classifica marcatori: chi ha vinto?

Serie A 2021-22, chi ha vinto la classifica marcatori? La graduatoria con i migliori bomber del massimo campionato italiano

La Serie A si è conclusa e tutti i verdetti sono stati annunciati. Non solo quelli relativi alle squadre del massimo torneo italiano ma anche quelli in riferimento ai migliori giocatori e soprattutto alla classifica dei marcatori. Chi è stato il capocannoniere della stagione 2021-22? Andiamo a scoprire tutta la graduatoria dei bomber.

Serie A, la classifica dei marcatori

A giudicare dai numeri della sfida tra bomber, la battaglia per il ruolo di capocannoniere della Serie A 2021-22 non è stata molto combattuta ma in realtà è tutto il contrario, soprattutto se si pensa che chi ha vinto ha rischiato la beffa.

Vi spieghiamo meglio…

La classifica dei marcatori di Serie A è stata vinta da Ciro Immobile, attaccante della Lazio, con 27 gol complessivi. Il dato da sottolineare, però, è quello relativo alle ultime due giornate dove, il giocatore biancoceleste è stato spettatore della sua squadra a causa di un problema alla caviglia.

Il centravanti del club guidato da Maurizio Sarri ha dunque dovuto aspettare la conclusione del campionato per confermarsi bomber nonostante il vantaggio di tre reti sul secondo in graduatoria.

Alle spalle di Immobile, infatti, c’era Dusan Vlahovic della Juventus che ha chiuso la stagione con 24 gol.

Per il bomber serbo, le reti sono state siglate con due maglie diverse: quella della Vecchia Signora, come detto, ma anche con la divisa della Fiorentina nella prima parte dell’anno.

A chiudere il podio dei cannonieri anche Lautaro Martinez dell’Inter con 21 gol totali.

Questa la classifica marcatori della stagione 2021-22 di Serie A:

27 reti – Immobile (Lazio)
24 reti – Vlahovic (17 Fiorentina, 7 Juventus)
21 reti – Lautaro Martinez (Inter)
17 reti – Simeone (Hellas Verona), Abraham (Roma)
16 reti – Scamacca (Sassuolo)
15 reti – Berardi (Sassuolo)
14 reti – Arnautovic (Bologna), Osimhen (Napoli)
13 reti – Pinamonti (Empoli)

Numeri senza rigori

Un ulteriore dato statistico che va a premiare ancora Ciro Immobile è quello della classifica dei gol senza i calci di rigore. Infatti, se andiamo a sottrarre dal totale delle reti segnate, quelle realizzate col tiro dal dischetto, il centravanti della Lazio vince comunque la classifica marcatori. Senza penalty, l’italiano vanta 20 reti contro le 19 del rivale. 18, invece, i gol di Lautaro Martinez.

20 gol: Immobile (Lazio, 27 con i rigori)

19 gol: Vlahovic (Fiorentina/Juventus, 24 con i rigori)

18 gol: Lautaro Martinez (Inter, 21 con i rigori)

Immobile re dei bomber: il record

Con la vittoria della classifica marcatori Serie A 2021-22, Ciro Immobile ha realizzato un record davvero importante. Per lui, infatti, si tratta della quarta volta in carriera. Un poker storico perché nessun italiano era mai riuscito in tale impresa. L’unico attaccante a vincere per più di tre volte la classifica marcatori del massimo campionato italiano è stato lo svedese Gunnar Nordahl che negli anni 50 arrivò addirittura a vincerla per cinque volte.

I migliori marcatori italiani – parliamo quindi dei vari Riva, Pruzzo, Signori, Pulici, Meazza e Boffi – si sono fermati a tre. Ciro Immobile, con questo trionfo, li ha scavalcati ed è diventato il miglior pluri-capocannoniere italiano di tutti i tempi.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia: quali sono state le imprese diventate leggendarie

Serie A: promossi e retrocessi

Leggi anche
Contents.media