Serie A: promossi e retrocessi

Tutti i verdetti della Serie A sono ufficiali: i promossi e i retrocessi della stagione 2021-22

La Serie A 2021-22 ha emesso tutti i suoi verdetti. Scudetto, Europa e retrocessione. Le 20 squadre hanno dunque visto il proprio destino definito. Non tutti, ovviamente, sono rimasti soddisfatti mentre alcuni, al contrario, hanno potuto festeggiare e gioire.

Andiamo a scoprire nel dettaglio come si è conclusa l’annata e chi sono i promossi e retrocessi di quest’anno.

Serie A, la classifica finale

Prima di andare a scoprire nel dettaglio chi sono i promossi in Serie A e chi i retrocessi, vediamo per intero la classifica generale finale della stagione 2021-22.

L’esito più importante è quello del vincitore dello scudetto, ovvero il Milan che ha conquistato il titolo con 86 punti finali. Sul podio l’Inter, a quota 84, e il Napoli, terzo, a quota 79.

Meritano una menzione particolare anche le squadre che si sono qualificate alla Champions League, Europa League e Conference League.

Le prime quattro della classifica prenderanno parte al torneo più importante della Coppa dei Campioni. Lazio e Roma, invece, andranno in Europa League. La Fiorentina, settima alla fine della stagione con 62 punti, si è qualificata per la Conference League.

Di seguito la classifica finale della stagione di Serie A 2021-22:

  1. Milan 86
  2. Inter 84
  3. Napoli 79
  4. Juventus 70
  5. Lazio 64
  6. Roma 63
  7. Fiorentina 62
  8. Atalanta 59
  9. Verona 53
  10. Torino 50
  11. Sassuolo 50
  12. Udinese 47
  13. Bologna 46
  14. Empoli 41
  15. Sampdoria 36
  16. Spezia 36
  17. Salernitana 31
  18. Cagliari 30
  19. Genoa 29
  20. Venezia 28

Le squadre retrocesse

Ma tornando alle notizie dolenti e a chi in questa annata ha giocato in Serie A senza, però, mantenere la categoria, vediamo quali sono i club che sono retrocessi.

Come abbiamo potuto vedere dalla classifica finale del campionato, le ultime tre formazioni della graduatoria, quindi Cagliari, Genoa e Venezia sono retrocesse in Serie B. Un vero peccato per i club menzionati che, dopo un’annata travagliata, dovranno ripartire dalla cadetteria.

Fa male soprattutto per i sardi e per i genovesi che erano sicuramente, per storia, le formazioni da più tempo presenti in Serie A. Il Venezia, invece, era nel massimo torneo da solo un anno. Nella prossima stagione queste tre potrebbero essere tra le favorite per provare a risalire. A rendere meno amara la retrocessione, il famoso paracadute che potrebbe fornire loro un modo per rinforzare la rosa sul mercato con una somma di denaro importante.

I club promossi nel massimo campionato

Per tre squadre “tristi” a causa della retrocessione, dalla Serie B ne arrivano altrettante con umore decisamente opposto. Infatti, la Serie A 2022-23 potrà contare sempre su 20 squadre totali. Al posto delle retrocesse Cagliari, Genoa e Venezia ci saranno infatti le promosse dalla Serie B.

Quest’anno, in cadetteria sono state Lecce e Cremonese le più brave a conquistare la promozione nella massima serie italiana. La terza squadra verrà decisa dal playoff che, dopo una serie di scontri che ha visto partecipare le formazioni dalla terza classificata all’ottava, metterà nella finalissima Pisa e Monza una davanti all’altra. La terza promossa, infatti, arriverà dal match tra questi due club.

Riassumendo i verdetti della Serie A, con promossi e retrocessi:

Squadre promosse in Serie A:

  • Lecce;
  • Cremonese
  • Pisa o Monza.

Squadre retrocesse in Serie B:

  • Cagliari;
  • Genoa;
  • Venezia.
Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, classifica marcatori: chi ha vinto?

Conference League: quanto guadagna chi vince

Leggi anche
Contents.media