Bagnaia: “La nostra moto si adatta bene alla pista di Austin”

Le parole del pilota Ducati in vista del prossimo impegno del Motomondiale.

Pecco Bagnaia crede ancora di poter colmare il gap di svantaggio (48 punti) nei confronti del francese della Yamaha Fabio Quartararo dopo le due vittorie consecutive ad Aragon e Misano.

“Il nostro obiettivo è quello di fare sempre meglio – ha spiegato a Sky -, ed non è possibile fare meglio del primo posto.

Abbiamo guadagnato poco su Fabio, che è arrivato secondo, ma meglio di così non potevamo fare. Vogliamo restargli davanti, si vedrà cosa accadrà. Mancano quattro gare, è difficile ma non impossibile, quindi ci proveremo”.

“Ad Austin penso che Marquez sarà fortissimo, ma anche Miller e le Suzuki. Lì ho fatto nel 2019 la mia prima Top 10 in MotoGP. La nostra moto si adatta bene a questa pista, vedremo. Penso però che sarà Marc l’uomo da battere.

Quartararo non pensa al Mondiale, ma gara dopo gara, ed è giusto che sia così. Lo facevo anche io nel 2018 quando ho vinto in Moto2″ ha proseguito Bagnaia.

“L’unica mossa è quella di spingere sempre. Dobbiamo essere dei degni avversari. Secondo me siamo meglio del 2018, mi trovo bene e siamo proprio forti. Non stiamo toccando la moto, il livello raggiunto è alto” ha chiosato il pilota della Ducati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spezia-Juventus, dove vederla in tv: orario e formazioni

Daniele Adani approda in Rai: sarà il nuovo opinionista a 90° minuto

Leggi anche
Contents.media