MotoGP, Claudio Domenicali: “Valentino Rossi un fenomeno di proporzione epocale”

"La sua è un'eredità pesante", ha raccontato l'ad della Ducati.

In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Claudio Domenicali ha anche parlato del ritiro di Valentino Rossi. “Valentino ha rappresentato un fenomeno di proporzione epocale, la sua è un’eredità pesante, vedo piloti forti, ma che devono costruirsi a livello mediatico – ha dichiarato l’amministratore delegato della Ducati -.

La commistione tra una prestazione in pista straordinaria e questa capacità di essere un guascone, è un unicum. Oltre alla visione dell’Academy: gran parte di quel che Pecco e Morbidelli stanno ottenendo, lo devono a un certo modo di allenarsi e stare assieme. Mi piace pensare che pure Ducati segua lo stesso percorso”.
“Fino a due gare fa Pecco non aveva vinto una gara. Ha avuto un ingresso in MotoGP più difficile rispetto alle aspettative sue e nostre, ma ha la forza di non farsi abbattere.

Noi siamo stati bravi a dargli la possibilità del team ufficiale e ci ha subito ripagati con la pole in Qatar. E da Aragon c’è stato il cambio di passo”, ha detto infine su Pecco Bagnaia.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fiorentina-Inter: dove vederla in tv e le probabili formazioni

Chi è Koni de Winter: alla scoperta del primo belga dei bianconeri

Leggi anche
Contents.media