Chi è Lorenzo Sonego: la carriera del campione ATP

La scalata del "Guerriero Sonny", dagli esordi come professionista ai testa a testa con i favoriti del tennis mondiale: chi è Lorenzo Sonego.

Attualmente nella top 40 della classifica ATP, dopo un inizio di carriera lento ora sembra inarrestabile. Chi è Lorenzo Sonego, il “Guerriero Sonny” del Green Park di Torino partito dalla seconda categoria e arrivato ai campi internazionali.

Chi è Lorenzo Sonego

La carriera professionistica di Lorenzo Sonego comincia relativamente tardi, a vent’anni, nel 2014. Nel 2016 lascia il circuito Futures e si dedica quasi esclusivamente ai tornei Challenger. Il primo titolo in questa categoria arriva a Ortisei nell’ottobre del 2017, anno che lo vede concludere alla posizione 212 del ranking mondiale. L’anno successivo, grazie al secondo turno raggiunto nel primo Slam a cui prende parte, gli Australian Open, viene conosciuto dal grande pubblico.

Sempre nel 2018, arriveranno un altro secondo turno a New York, la vittoria di un secondo Challenger e l’accesso alla top 90. Nel 2019 raggiunge la top 70 grazie a una serie di buoni risultati, tra cui spiccano i quarti di finale raggiunti a Marrakech e soprattutto a Monte Carlo. Il 29 giugno 2019 vince il suo primo torneo in carriera, l’ATP 250 di Antalya, sull’erba turca, che gli vale il primo ingresso in top 50 in carriera.

LEGGI ANCHE: Lorenzo Musetti, tutto sul giovane e promettente tennista

sonego sardegna

I titoli

Lorenzo Sonego ha vinto in totale tre tornei nel circuito Challenger e tre titoli Futures. In singolare vanta due titoli ATP su tre finali disputate. Insieme ad Andreas Seppi, è l’unico tennista italiano ad aver raggiunto la finale di un torneo del circuito maggiore nelle tre diverse superfici di gioco. Nelle prove del Grande Slam ha raggiunto gli ottavi di finale nell’edizione 2020 del Roland Garros. Sempre nel 2020 è diventato il sesto tennista italiano ad aver battuto un avversario classificato al primo posto del ranking computerizzato, infliggendo a Novak Đoković la peggior sconfitta in carriera (6-2, 6-1) nei match giocati al meglio dei tre set a livello ATP.

Il 2020 è anche l’anno di una bella soddisfazione in ambito nazionale. Battendo Andrea Arnaboldi in finale, Lorenzo Sonego si è infatti aggiudicato il campionato nazionale assoluto di tennis maschile. Nella classifica mondiale, il 12 aprile 2021 ha raggiunto la posizione n° 28 grazie alla vittoria ai Sardegna Open. A decidere un’ulteriore risalita in classifica saranno i risultati all’ATP Masters 1000 di Montecarlo.

LEGGI ANCHE: I migliori giocatori degli Europei di Calcio 2021

sonego

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sinner perde ma incassa i complimenti di Djokovic

Nuovo test con l’Aprilia per Dovizioso

Leggi anche
Contents.media