Chi è Lorenzo Casini, il nuovo presidente della Lega Serie A

La Lega Serie A ha scelto Lorenzo Casini come nuovo presidente: chi è e carriera

Solamente fino a poche settimane fa sembravo poter essere Carlo Bonomi, numero uno di Confindustria, il prossimo presidente della Lega Serie A, e invece, con grande sorpresa, le società di calcio del massimo campionato italiano hanno optato ufficialmente per Lorenzo Casini scelto come guida di tutti i club ed eletto in assemblea con 11 voti a favore.

Chi è Lorenzo Casini

In tanti si staranno chiedendo chi sia Lorenzo Casini e allora eccoci a scoprire meglio la carriera dell’attuale presidente delle Lega Serie A.

Nato a Roma il 1° marzo del 1976, Casini è diventato avvocato dopo essersi laureato a La Sapienza di Roma in Giurisprudenza nel 1999.

Il suo percorso di studi è proseguito con un Dottorato di ricerca in Amministrazione pubblica europea e comparata e successivamente è stato titolare di un assegno di ricerca in Diritto amministrativo sul tema “La pianificazione urbanistica nei Paesi dell’Unione europea”.

Diventato poi professore ordinario di Diritto amministrativo presso la Scuola IMT Alti Studi di Lucca e Capo di Gabinetto del Ministero della cultura (MIC), Già docente di diritto amministrativo e organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione e Responsabile dell’Area giuridica nella Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA), il neo numero uno della Lega Serie A è da anni all’interno delle istituzioni e vanta anche una co-presidenza dell’International Society of Public Law (ICON-S).

Per Casini, l’attuale incarico, non è una totale novità nel mondo sportivo. Infatti, tra il 2014 e il 2019 è stato componente del Collegio di Garanzia dello Sport, III Sezione, con competenza in materia di questioni amministrative, comprese quelle relative alle assemblee e agli altri organi federali, inclusi i procedimenti elettivi e il commissariamento.

Lorenzo Casini eletto presidente della Lega Serie A

Per quanto riguarda l’elezione di Casini come nuovo Presidente della Lega Serie A va sottolineato come l’uomo abbia vinto il testa a testa con l’altro candidato, Andrea Abodi.

Sul gong, quindi, i club di Serie A si sono affidati ad una figura di tutto rispetto scongiurando il “pericolo”, indicato dal presidente della FIGC Gabriele Gravina, di commissariare la Lega se non fosse arrivato il tanto atteso verdetto.

Dopo l’addio dell’ex numero uno Paolo Dal Pino, era stato dato tempo sino al 24 marzo per trovare un nome nuovo che adesso è arrivato. In Assemblea è stato trovato l’accordo che evita dunque ogni possibile futuro problema.

I voti dei club

Particolare interessante, arriva dalla votazione del presidente della Lega Serie A. Come riportato da Calcio e Finanza, infatti, sarebbero state otto le schede bianche mentre un voto sarebbe andato a Paolo Dal Pino, dimessosi dalla carica di presidente della Lega Serie A nelle scorse settimane.

Per Lorenzo Casini e la sua elezione a presidente della Lega Serie A, decisivi 11 voti che sarebbero arrivati da Empoli, Genoa, Fiorentina, Lazio, Napoli, Salernitana, Sampdoria, Spezia, Udinese, Venezia e Verona. I rimanenti club come Atalanta, Bologna, Cagliari, Inter, Juventus, Milan, Roma, Sassuolo e Torino, invece, non avrebbero votato per lui.

Tra i primi a manifestare grande soddisfazione per l’elezione di Casini, il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis che sui social ha commentato: “Benvenuto a Lorenzo Casini nuovo Presidente della Lega Calcio. Una figura di grande rilievo e di esperienza strategica. Potrà dare una svolta con l’aiuto di tutti i Presidenti”.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Serie A, dove vedere la 29esima giornata in tv e probabili formazioni

Epic Games, transazioni bloccate in tutta la Russia

Leggi anche
Contents.media