Chi è Ivan Perisic: tutto sul calciatore croato

Carriera e vittorie di Ivan Perisic tra Nazionale e club: tutte le informazioni sul croato

Ivan Perisic è un calciatore croato di proprietà dell’Inter. Tra i migliori giocatori nerazzurri della stagione 2021-22, l’esterno vanta una carriera di assoluto livello tra club e Nazionale. Andiamo a scoprire nel dettaglio chi è il classe 1989 e quale è stata la sua crescita professionale negli anni.

Ivan Perisic: inizi di carriera

Ivan Perisic è nato a Spalato il 2 febbraio del 1989. Il croato è cresciuto nelle giovanili dell’Hajduk Spalato e nel 2006 si è trasferito in Francia al Sochaux per quella che è stata la sua prima esperienza fuori dal proprio Paese.

Dopo l’avventura in prestito nella massima serie belga nel Roeselare passa a titolo definitivo al Club Brugge. Nel 2009/10 in campionato disputa 33 partite segnando 9 gol, mentre Europa League offre ottimi numeri con 5 gol in 7 presenze.

Nella stagione successiva, Perisic migliora ulteriormente il proprio rendimento e, con 22 reti realizzate, vince la classifica marcatori della Jupiler League. Nello stesso campionato viene premiato anche come miglior giocatore dell’intera manifestazione.

Grazie a queste sue prestazioni viene notato tra le big d’Europa e nel 2011 inizia la vera e propria scalata della carriera.

Crescita e vittorie nei club

È il Borussia Dortmund nel 2011 a voler a tutti i costi Ivan Perisic. Il club di Bundesliga decide di puntare su di lui. Nei quattro anni trascorsi in Germania, prima con i gialloneri e successivamente con il Wolfsburg (2013-2015), Perisic mette a segno complessivamente 33 gol e 24 assist vincenti.

Reti e prestazioni che convincono l’Inter a volerlo in Serie A. I nerazzurri lo acquistano nel 2015 e nelle prime due stagioni interiste colleziona 20 gol e 18 assist. Particolare dato arriva il 3 dicembre del 2017, a San Siro, quando Perisic realizza la prima tripletta in carriera nel 5-0 della sfida di Serie A TIM vinta dall’Inter contro il Chievo.

La stagione successiva va in prestito al Bayern Monaco, di nuovo in Bundesliga, con cui vince campionato tedesco, coppa di Germania e soprattutto Champions League.

Il 1° settembre torna a far parte della squadra nerazzurra con cui nel 2020-21 vince lo scudetto.

Nella stagione 2022 trionfa in Supercoppa italiana e Coppa Italia e si gioca lo scudetto contro il Milan fino alle ultime giornate. Da sottolineare come il croato sia stato assoluto protagonista della finale di Coppa Italia contro la Juventus che i nerazzurri hanno vinto 4-2 grazie anche ad una sua doppietta.

La Nazionale e il futuro

La carriera di Ivan Perisic vanta anche ottime prestazioni con la sua Nazionale, la Croazia. Il classe 1989 fa stabilmente parte della Nazionale maggiore con cui ha esordito il 26 marzo 2011.

Di grande prestigio l’ultimo mondiali di Russia 2018 che ha visto Perisic e compagni arrivare fino alla finale contro la Francia, poi sfortunatamente persa.

Ormai 33enne, l’esterno è sicuramente in un ottimo momento della carriera e per il suo futuro sono tanti i dubbi che riguardano la permanenza nell’Inter o una nuova esperieenza altrove. Il rinnovo con i nerazzurri tarda ad arrivare e le prestazioni di Perisic farebbero decisamente comodo a diverse squadre.

Scritto da Andrea Medda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Spotify entra nel mondo del gaming: ecco l’isola nel metaverso di Roblox

Chi è Lorenzo Insigne: età, moglie, altezza, stipendio, dove gioca

Leggi anche
Contentsads.com